Balneazione

La gestione della balneazione ai fini della tutela della salute dei bagnanti è affidata all’Assessorato regionale Politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna che si avvale dei Comuni interessati, dei Dipartimenti di Sanità Pubblica locali e di Arpae Emilia-Romagna. 

Arpae Emilia-Romagna svolge le attività di monitoraggio per la definizione della qualità delle acque di balneazione.
In particolare durante la stagione balneare:

  • effettua il monitoraggio previsto dalla normativa vigente;
  • esegue le determinazioni analitiche previste dalla normativa vigente, grazie al Laboratorio della Struttura Oceanografica "Daphne" di Arpae a Cesenatico;
  • trasmette gli esiti analitici alle Ausl cui spetta, in caso di non conformità, avanzare al Sindaco eventuali proposte di ordinanza di divieto/revoca della balneazione.

Arpae Emilia-Romagna cura il sito Acque di balneazione in Emilia-Romagna che assicura l’informazione ai cittadini sui rischi per la salute del bagnante legati sia all’esito del monitoraggio che a situazioni locali.

Per approfondire vai al sito Acque di balneazione in Emilia-Romagna

 

 

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/05/2019 — ultima modifica 06/05/2019

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali