Programma di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori del colon-retto

La campagna informativa, i cui materiali sono stati ristampati e aggiornati nel 2011, è finalizzata a promuovere l'adesione al programma, rivolto a uomini e donne dai 50 ai 69 anni.

Il programma di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori del colon-retto si rivolge ad oltre un milione di cittadini dell'Emilia-Romagna, uomini e donne dai 50 ai 69 anni, i quali, attraverso una lettera personale inviata a domicilio dall'Azienda Usl, vengono invitati ad eseguire un test  semplice e gratuito per la ricerca del sangue occulto nelle feci.
La proposta del test di screening, da effettuarsi ogni due anni, si basa sul presupposto che le neoplasie, ma anche i polipi che potrebbero evolvere in tumori, sanguinano più facilmente della mucosa normale e quindi l'individuazione di tracce di sangue fecale può permettere di identificare polipi o tumori in fase precoce aumentando così le possibilità di intervento e di cura con ottime prognosi.
In caso di positività del test, il programma di screening prevede l'offerta di  una colonscopia di approfondimento diagnostico, ed ulteriori accertamenti diagnostici e di cura per coloro che risulteranno positivi anche alla colonscopia.
Il test di screening, i successivi accertamenti diagnostici e le cure proposte nell'ambito del programma, sono gratuiti.
Sempre gratuitamente, il programma prevede altre iniziative di prevenzione e diagnosi precoce: la proposta di una colonscopia o di un test per la ricerca di sangue occulto nelle feci ai familiari di primo grado di persone a cui sia stato diagnosticato un carcinoma colorettale, ed iniziative per estendere la proposta di una colonscopia anche a donne e uomini dai 70 ai 74 anni che non hanno  effettuato tale accertamento negli ultimi dieci anni.
Per promuovere l'adesione al programma, il Servizio sanitario regionale ha messo in atto una campagna informativa, "La linea giusta è prevenire", che ha come testimonial "La linea", il personaggio creato nel 1969 da Osvaldo Cavandoli.

I materiali della campagna
"La linea giusta è prevenire. Programma di screening per la prevenzione dei tumori del colon-retto [opuscolo - maggio 2011]

"La linea giusta è prevenire. Programma di screening per la prevenzione dei tumori del colon-retto [pieghevole allegato all'invito - maggio 2011]

"Screening colon-retto: istruzioni per il test" [maggio 2011]

La locandina

Il videocomunicato: "La linea giusta è prevenire - programma di screening per la prevenzione dei tumori del colon-retto" (wmv, 5109 kB)

Il radiocomunicato: "La linea giusta è prevenire - programma di screening per la prevenzione dei tumori del colon-retto" (mp3, 721 kB)

Internet
Il sito web del Programma regionale di screening per la prevenzione dei tumori del colon-retto

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/04/2010 — ultima modifica 20/06/2011
< archiviato sotto: , >

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali