"Cure primarie: il contributo della medicina generale" (Bologna, 20 giugno 2008)

Presentazione

Programma

Obiettivi della conferenza
[Antonio Brambilla, reponsabile Servizio assistenza distrettuale - Regione Emilia-Romagna]

Raccolta degli abstract  

Prima sessione - "Percorsi clinico-assistenziali e strumenti organizzativi “consolidati” per la presa in carico del cittadino affetto da malattia cronica"

"I profili di NCP: un possibile strumento di analisi e valutazione dei profili di salute della popolazione in carico ai Nuclei delle cure primarie"
[Emanuele Rossella, direttore Dipartimento cure primarie del Distretto Sud-Est, Azienda Usl di Parma; Stefano Del Canale, medico di medicina generale, coordinatore Nucleo di cure primarie, Azienda Usl di Parma]

"Il Progetto assistenziale (PA) ipertensione negli accordi integrativi locali (AIL) della provincia di Ferrara"
[Gaetano Rodolfo Marinelli, medico di medicina generale, Distretto Sud-Est, Azienda Usl di Ferrara]

"Trattamento integrato dei disturbi mentali nella medicina generale. Il programma regionale “G.Leggieri” nell’AUSL di Bologna"
[Mara Morini, direttore del Distretto di Porretta Terme, Azienda Usl di Bologna]

"Gestione integrata del diabete mellito nell’AUSL di Rimini: l’utilizzo dello strumento informatico per la valutazione della qualità dell’assistenza"
[Enzo Righetti, medico di medicina generale, Azienda Usl di Rimini]

"Associazionismo di rete e di gruppo e cooperative di servizio negli Accordi Integrativi Locali (AIL) di Reggio Emilia: risultati - criticità – proposte"
[Euro Grassi, medico di medicina generale, Azienda Usl di Reggio Emilia]


"L’ospedale di comunità di Modigliana: modello di integrazione socio-sanitaria nell'ambito della continuità del percorso assistenziale":
- intervento 1
intervento 2

[Giancarlo Aulizio, medico di medicina generale, coordinatore Nucleo di cure primarie, Azienda Usl di Forlì]

Seconda sessione - "Proposte di strumenti e percorsi clinico–organizzativi per la presa in carico del cittadino affetto da malattia cronica"

"Informatizzazione orizzontale: strumento per la realizzazione del Nucleo di Cure Primarie strutturato e per la gestione della continuità assistenziale sulle 24 ore nell’Azienda Usl di Cesena"
[Luigi Salines, responsabile Sviluppo percorsi assistenziali, Dipartimento di cure primarie, Azienda Usl di Cesena]

"La gestione H24 delle prestazioni domiciliari e ambulatoriali non differibili"
[Romano Burzi, medico di medicina generale, Azienda Usl di Bologna]

"Programmi di educazione sanitaria rivolti agli assistiti ed ai frequentatori della sala d'aspetto delle medicine di gruppo":
- intervento 1
- intervento 2

[Bruno Agnetti, medico di medicina generale, Azienda Usl di Parma]

"Interdipendenza tra contrattualistica e progettualità (NCP, gestione integrata paziente diabetico, organizzazione di un hospice gestito da medici di medicina generale)"
[Corrado Bellet, medico di medicina generale, Azienda Usl di Ravenna]


"Accordo integrativo regionale per la medicina generale"
[Antonio Brambilla, reponsabile Servizio assistenza distrettuale - Regione Emilia-Romagna]

Terza sessione - Strumenti e percorsi per la non autosufficienza, la domiciliarità e la continuità assistenziale

"Le aspettative dei cittadini sulla qualità dei servizi sanitari territoriali"
[Remo Martelli, presidente del Comitato consultivo regionale dell'Emilia-Romagna per la qualità dei servizi sanitari dal lato del cittadino]

"Sperimentazione trattamento di dialisi peritoneale a domicilio"
[Tiziana Lavalle, direttore Servizio infermieristico e tecnico, Azienda Usl di Piacenza]

"L'assistenza domiciliare integrata nell'Azienda Usl di Piacenza: considerazioni su caratteristiche e criticità"
[Annamaria Andena, medico di medicina generale, coordinatore Nucleo di cure primarie, Azienda Usl di Piacenza]

"Ambulatori della continuità assistenziale dei festivi-prefestivi organizzati dalla cooperative dei medici di medicina generale nella provincia di Modena"
[Nunzio Borelli, medico di medicina generale, Azienda Usl di Modena]

"Hospice territoriale: un modello gestionale di integrazione professionale"
[Mauro Manfredini, Dipartimento di cure primarie, Azienda Usl di Ferrara]

"La porta medicalizzata di Castel San Pietro Terme"
[Roberto Senaldi, medico di medicina generale, Azienda Usl di Imola]

 

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 20/06/2008 — ultima modifica 23/02/2011
< archiviato sotto: >

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali