Seminario “Salute 2.0: informazione, comunicazione e cronaca sulla salute”

Dettagli dell'evento

Quando

06/11/2015
dalle 09:00 alle 13:30

Dove

Bologna

Aggiungi l'evento al calendario

Venerdì 6 novembre, a Bologna, presso il Dipartimento di filosofia e comunicazione (via Azzo Gardino,23), è in programma il seminario formativo “Salute 2.0: informazione, comunicazione e cronaca sulla salute”.
La giornata è organizzata dall’Agenzia informazione e comunicazione della Giunta regionale, in collaborazione con il Dipartimento discipline della comunicazione dell'Università di Bologna e la Fondazione Pubblicità Progresso per la comunicazione sociale e con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna.

Il programma esplora come e quanto i nuovi media incidono sulla corretta informazione, sulle relazioni e sul modo di vivere e condividere la salute. Fa il punto sulla crisi della comunicazione fra medico e paziente, sul ritorno alla medicina narrativa (Social Fact Checking), sul consenso informato e la medicina difensiva.

Si analizzerà l’importanza della verifica delle fonti (il principio di trasparenza nei nuovi mezzi di comunicazione), la spettacolarizzazione dell’ informazione sanitaria (malasanità, gestione sanitaria delle emergenze e panico globale) ed il fascino pervasivo dei mezzi di comunicazione di massa nella “medicalizzazione” dei sani.

La partecipazione è gratuita. Ci si può iscrivere compilando ed inviando la scheda d’iscrizione a c.dondini@pubblicitaprogresso.org 
L'iscrizione è possibile fino alle ore 15:00 del 30 ottobre 2015.

L’evento sarà incluso nel percorso di aggiornamento formativo (assegnazione di n. 3 crediti) promosso dall’Ordine dei giornalisti e concorrerà al conseguimento dei crediti professionali per i partecipanti che ne faranno richiesta.
I giornalisti che intendono ottenere i crediti formativi devono iscriversi sulla piattaforma Sigef, da metà ottobre.


Gli interventi della giornata

“Il web e l’informazione sulla salute”
Giovanna Cosenza (docente, presidente Corecom Emilia-Romagna)

“La comunicazione e la promozione della salute sui nuovi media: è solo moda o esistono evidenze scientifiche”
Eugenio Santoro (Istituto Mario Negri, Milano)

“Informazione vs narrazione: il social fact checking e il viaggio digitale con la malattia”
Cristina Cenci (antropologa, founder del Center for Digital Health Humanities)

“Cronaca sanitaria, salute e media nel servizio pubblico: l’informazione competente”
Laura Berti (Medicina 33, Tg2 Rai)

“La malasanità e la verifica delle fonti, le istituzioni, la fiducia  e la spettacolarizzazione dell’informazione sanitaria”
Maria Emilia Bonaccorso (ANSA.it Salute)

“Salute e nuove forme di comunicazione commerciale: native advertising, il branded content o l’endorsement”
Vincenzo Guggino (Istituto Autodisciplina Pubblicitaria)

“La comunicazione per la prevenzione: il lifestyle e l’informazione sociale come risorsa”
Alberto Contri (Fondazione Pubblicità Progresso)

Introduce e modera Giovanna Cosenza. Conclude Roberto Franchini, direttore Agenzia Informazione e Comunicazione della Giunta regionale dell'Emilia-Romagna.

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/09/2015 — ultima modifica 16/10/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali