"Ambulance dance": la canzone salvavita

Il progetto ideato da "Heart & Music for Life" di cui fa parte Carlo Tumscitz, cardiologo dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria
"Ambulance dance": la canzone salvavita

DA SINISTRA: Campo, Aimola, Tumscitz, Merini, Guardigli.

Cona (Ferrara), 9 ottobre 2017 - Si è svolta questa mattina presso l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara a Cona (Fe) la conferenza stampa di presentazione del video “Ambulance dance - La canzone salvavita”. All’incontro erano presenti il Dirigente dell’Area Comunicazione dell’Ospedale di Cona, Agostina Aimola; i dirigenti medici della Cardiologia Gabriele Guardigli, Carlo Tumscitz e Gianluca Calogero Campo; il Regista del video, Francesco Merini.

Le malattie cardiovascolari rappresentano ancora oggi la principale causa di morte in Italia; a queste patologie sono attribuibili oltre il 41% di tutti i decessi registrati ogni anno,dei quali oltre 50 mila casi vengono colpiti da arresto cardiaco improvviso. Ogni minuto che passa dall’arresto, cala dell’8% la probabilità di sopravvivenza* (dati Censis 2015). Quindi, se avete i sintomi di un infarto, non correte all’ospedale, ma chiamate immediatamente il 118. Avrete il 40% di possibilità in più di salvarvi.

Da questa premessa nasce il progetto “Ambulance dance - La canzone salvavita” ideata dai medici dell’Associazione HEART & MUSIC for LIFE di cui fa parte Carlo Tumscitz, cardiologo dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara, con una lunga esperienza musicale alle spalle. La sua conoscenza e passione per la musica gli ha permesso di comporre una canzone “salvavita”, scritta per sensibilizzare quante più persone possibili su come comportarsi in caso di malore.

Hanno contribuito a questa impresa anche gli Skiantos, gruppo storico del rock demenziale bolognese, che sono riusciti a dare un’energia unica a questa canzone, arrangiandola e interpretandola come solo loro sanno fare.

Il progetto ha radici lontane: da anni Carlo e i suoi colleghi uniscono la professionalità medico-scientifica con la loro passione per la musica in un gruppo musicale unico in Italia, i “Doors To Baloon”. Nel 2010 hanno fondato l’Associazione Heart & Music for Life, che unisce cardiologia e musica occupandosi attivamente di progetti sociali come “Ambulance dance - La canzone salvavita”.

Grazie all’impegno dell’Associazione Heart & Music for Life e con il contributo educazionale non condizionato della ditta MEDSTEP, la canzone è diventata anche un video musicale, diretto dal regista bolognese Francesco Merini e con protagonista Fabio Testoni, in arte Dandy Bestia, storico chitarrista degli Skiantos. Il video è stato girato presso l’Ospedale Sant’Anna di Ferrara che ha attivamente sostenuto il progetto.
L’intera iniziativa è stata patrocinata dall`Associazione Nazionale Cardiologi Interventisti GISE, formata da Specialisti che sono ogni giorno impegnati nel trattamento dell’infarto acuto del cuore.
Al video hanno preso parte anche il corpo di ballo Sambaradan, guidato da Luana Redalié, e l’attrice Cristiana Raggi, che recita al fianco del protagonista Fabio Testoni.
Il naming e il logo Ambulance Dance sono stati realizzati da Studio Talpa: laboratorio di design e comunicazione di Bologna.
Come spiega lo stesso Tumscitz: “ la gente erroneamente pensa che arrivare in ospedale in fretta con i propri mezzi faccia guadagnare tempo prezioso, un errore che può risultare anche fatale”.

Aggiunge Alberto Benassi, presidente dell’Associazione Heart & Music For Life: “in caso di infarto un equipe di medici e paramedici con un defibrillatore può davvero fare la differenza tra la vita e la morte, per questo bisogna chiamare il 118!”.

Ambulance Dance - Video

Presentazione del progetto Ambulance dance La canzone salvavita

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/10/2017 — ultima modifica 10/10/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali