mercoledì 29.03.2017
caricamento meteo
Sections

Astronauti e navicelle spaziali per il Day Hospital Pediatrico del Bellaria

All’Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna i bambini protagonisti di un viaggio nello spazio cosmico, tra pianeti, navicelle spaziali e astronauti in volo. L’impegno dell’Associazione Bimbo Tu. Grafiche di Sally Galotti, attiva nell’umanizzazione pittorica degli ambienti di cura

Bologna, 10 marzo 2017 - I bimbi che entrano nel Day Hospital Pediatrico dell’IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna (ISNB) sono protagonisti di un viaggio nello spazio cosmico, immersi tra pianeti, navicelle spaziali e astronauti in volo. Il nuovo volto del Day Hospital pediatrico è il frutto dell’impegno dell’Associazione Bimbo Tu, che prosegue così il lavoro già realizzato nell'Area di Degenza Pediatrica che accoglie i piccoli pazienti seguiti dai professionisti della Neurochirurgia Pediatrica, della Neuropsichiatria Infantile e della Riabilitazione Infantile.

Il Day Hospital Pediatrico, rinnovato nella sua veste, è stato presentato oggi, 10 marzo, alla presenza di Elisabetta Gualmini, vicepresidente e Assessore alle politiche di welfare e politiche abitative della Regione Emlia-Romagna e Monsignor Matteo Maria Zuppi, arcivescovo metropolita di Bologna, da Alessandro Arcidiacono, Presidente di Bimbo Tu, Antonella Cersosimo, direttore della Medicina Riabilitativa Infantile dell’ISNB, Isabella Conti, sindaco di San Lazzaro di Savena, Pietro Cortelli, Direttore Scientifico (f.f.) dell’ISNB, Chiara Gibertoni, direttore generale dell’Azienda USL di Bologna, Lina Lo Priore, genitore, Giovanni Pieroni, direttore operativo dell’ISNB, Antonella Pini, direttore (f.f.) della Neuropsichiatria Infantile dell’ISNB, Carmelo Sturiale direttore della Neurochirurgia dell’ISNB.

L’intervento che ha reso spaziale il Day Hospital Pediatrico dell’ISNB ha riguardato 7 ambulatori, 1 stanza adibita a degenza, la ludoteca e le sale di accoglienza e di attesa, per un totale di 500 metri quadrati. L’intera area è stata ricreata dalle grafiche di Sally Galotti, designer e cartoonist, attiva da 20 anni con interventi nel campo dell’umanizzazione pittorica degli ambienti di cura in oltre 100 strutture ospedaliere, italiane e straniere. Nuovi arredi per la sala giochi e l’area di accoglienza, nuovi pavimenti in gomma e il rifacimento dei controsoffitti completano l’intervento.

Il Day Hospital Pediatrico dell’ISNB

Diretto da Antonella Cersosimo, Antonella Pini e Mino Zucchelli, rispettivamente Responsabili della Medicina Riabilitativa Infantile, della Neuropsichiatria Infantile e della Neurochirurgia Pediatrica, il Day Hospital Pediatrico dell’ISNB garantisce ai piccoli pazienti affetti da patologie neurologiche prestazioni in ricovero diurno e ambulatoriali. Ogni giorno sono diagnosticate e trattate le varie forme di epilessia dell’età evolutiva, le malattie neuromuscolari, i disturbi dello spettro autistico e dello sviluppo, le paralisi cerebrali infantili, i tumori del sistema nervoso centrale, la cefalea e molte forme di patologie neurologiche rare e complesse.

Il Day Hospital dispone di una camera per il soggiorno dei bimbi e dei loro accompagnatori, di 7 ambulatori dedicati alle diverse specialità presenti, alle visite del neuropsicologo e al laboratorio per l'esecuzione degli EEG. Nell'area comune è presente anche una ludoteca con giocattoli per tutte le fasce d’età. Qui i piccoli ospiti vengono intrattenuti dai volontari di Bimbo Tu.

Sono trenta i professionisti sanitari, medici, infermieri, psicologi, terapisti e tecnici, che garantiscono l'attività del Day Hospital Pediatrico dell'ISNB per le diverse discipline.
Nel 2015 il Day Hospital ha accolto 307 bambini, che hanno effettuato complessivamente 867 accessi. Nello stesso periodo gli ambulatori hanno garantito anche 2.834 prestazioni specialistiche per piccoli pazienti non ricoverati in Day Hospital. Le patologie più trattate sono l’epilessia, l’autismo, le malattie neuromuscolari rare, varie forme di spasticità, la cefalea.

L’attività in Day Hospital Pediatrico della Medicina Riabilitativa Infantile

L’attività in Day Hospital Pediatrico della équipe di Medicina Riabilitativa Infantile è rivolta prevalentemente ai piccoli pazienti con paralisi cerebrale, con malattie neuromuscolari come la Distrofia di Duchenne e la SMA, con spina bifida ed encefalopatie metaboliche, genetiche ed epilettiche.
Qui vengono effettuati, dopo le opportune valutazioni, i trattamenti della spasticità con l’utilizzo di tossina botulinica. Si tratta di un farmaco ad azione locale, iniettato direttamente sui muscoli interessati, che rilassa la muscolatura contratta. Il trattamento viene eseguito con il bambino perfettamente sveglio. In caso di iniezioni in molte sedi o di muscoli profondi, per ridurre il disagio dei bambini si utilizza la sedazione cosciente con una miscela di gas (protossido d’azoto) e ossigeno che pur mantenendo lo stato vigile riduce l’ansia e migliora la tolleranza allo stress.

Il trattamento con tossina botulinica è applicato anche a bambini molto piccoli (dai 24 mesi di vita e con peso non inferiore ai 10 kg) ed aiuta a ridurre le contrazioni muscolari prodotte dalla spasticità conseguente a lesione cerebrale, favorendo il cammino, il mantenimento della posizione seduta, la gestualità degli arti superiori. Una volta avviata la terapia i bambini sono ricontrollati periodicamente, con valutazione dei presidi ortopedici necessari, come tutori e ausili.

Per le forme più gravi di spasticità, in Day Hospital vengono effettuate le valutazioni pre e post-operatorie per i trattamenti con il Baclofen. Il principio attivo viene rilasciato nel liquido cerebrospinale da un catetere posizionato nel canale vertebrale e raccordato ad un piccolo contenitore, inserito chirurgicamente nella regione sottocutanea addominale. L'équipe multidisciplinare della Medicina Riabilitativa Infantile valuta le indicazioni all'impianto, monitora il flusso del dosaggio, ne verifica l’efficacia e la presenza di eventuali effetti collaterali.

Nell’ambito del trattamento delle malattie neuromuscolari e delle cerebropatie di tipo distonico, presso il Day Hospital sono attivi ambulatori multidisciplinari dedicati, con la partecipazione del Fisiatra, del Neuropsichiatra Infantile e del Fisioterapista. Qui vengono valutate le terapie farmacologiche specifiche per il trattamento delle distonie (movimenti improvvisi ed incontrollati degli arti superiori) e le difficoltà motorie (spostamenti assistiti in carrozzina, deambulazione con presidi ortopedici, controllo delle deformità muscolo-tendinee e scheletriche). Si svolgono, infine, valutazioni multidisciplinari (Fisiatra, Fisioterapista, Chirurgo pediatra e Chirurgo ortopedico) per la progettazione degli interventi di chirurgia funzionale su muscoli, tendini ossa e articolazioni.

L'attività in Day Hospital Pediatrico della Neuropsichiatria Infantile

L'attività in Day Hospital Pediatrico della Neuropsichiatria Infantile è rivolta prevalentemente ai piccoli pazienti con epilessia, con patologie neuromotorie, neuromuscolari e neurodegenerative, con disturbi del movimento, dello sviluppo e neuro-comportamentali, tra i quali l’autismo.
Per quanto riguarda l'epilessia, vengono effettuate valutazioni cliniche e strumentali. In particolare, con l'EEG in veglia, durante il sonno o nelle 24 h si individua il tipo di epilessia e si registrano le eventuali crisi. Si effettuano, inoltre, la valutazione del dosaggio dei farmaci antiepilettici e indagini biochimiche e genetiche.
In collaborazione con dietologi e genetisti vengono elaborate diete chetogeniche, con una netta preponderanza di grassi rispetto ai carboidrati, particolarmente efficaci per la cura di alcuni tipi di epilessia.

Per quanto riguarda le patologie neuromuscolari rare e neuromotorie è attivo un ambulatorio dedicato alla individuazione del tipo di malattia e delle cause, oltre che alla valutazione della debolezza e della funzionalità muscolare, con il ricorso, se necessario, a biopsia muscolare ed elettromiografia.
I disturbi delle spettro autistico sono affrontati attraverso valutazioni neuro-comportamentali basate sull’osservazione del bambino mentre gioca, sia liberamente che in una situazione organizzata, in maniera da misurarne le competenze comunicative e sociali, anche solo attraverso lo sguardo o il ricorso ad attività ripetitive, per esempio giocare sempre con uno stesso oggetto e sempre nello stesso modo. 

Vengono svolti, inoltre, test cognitivi e di neuro-sviluppo, basati sulla osservazione del bambino mentre risolve un certo tipo di problema, come per esempio assemblare figure geometriche o associare due immagini in modo logico. Le valutazioni dello spettro autistico comprendono anche test sensoriali, orientati a comprendere se i bambini sono attratti da un particolare tipo di luce, come rispondono ai suoni, se sono infastiditi dagli odori o dal contatto fisico. L’attività diagnostica comprende anche esami strumentali come EEG e Risonanza Magnetica per rilevare la presenza di eventuali patologie neurologiche associate, come epilessia, malformazioni e lesioni cerebrali, ed esami di laboratorio genetici, finalizzati anche ad attività di ricerca.

L’attività in Day Hospital Pediatrico della Neurochirurgia Pediatrica

All’interno dell’area del Day Hospital è attivo l'ambulatorio di Neurochirurgia Pediatrica, punto di riferimento per l’intero percorso di presa in carico chirurgica, dalla fase di accesso alle cure alle medicazioni post intervento. La Neurochirurgia Pediatrica ospita i piccoli pazienti in Day Hospital prima e dopo un intervento chirurgico. In particolare, vengono effettuate le indagini diagnostiche neuroradiologiche preliminari all’intervento.
La possibilità di eseguire gli esami prima del ricovero in ospedale consente di ridurre al massimo sia la durata della degenza pre-operatoria che post-operatoria. In molti casi, infatti, il ricovero viene effettuato il giorno stesso dell'intervento, anticipando così il ritorno a casa.

(foto Paolo Righi/Meridiana Immagini)

Azioni sul documento
Pubblicato il 10/03/2017 — ultima modifica 10/03/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali