Avviato ad Argenta il trattamento della degenerazione maculare

La collaborazione tra Azienda Usl e Azienda Ospedaliero-Universitaria fa crescere l’offerta chirurgica oftalmologica a livello provinciale

Argenta (Fe), 30.06.2017 - Da venerdi 30 giugno ha preso avvio all’Ospedale Mazzolani Vandini di Argenta l’attività oculistica, con l’attivazione di una seduta ambulatoriale settimanale per il trattamento della degenerazione maculare legata all’età (una patologia da trattare con iniezioni intravitreali di farmaci).
Da oggi, i pazienti che hanno necessità, potranno effettuare i cicli di iniezioni intravitreale nella struttura di Argenta, grazie alla presenza in ospedale dell’equipe del prof. Paolo Perri, direttore della Clinica Oculistica dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna di Ferrara, in collaborazione con gli specialisti convenzionati del Dipartimento Cure Primarie. In questa prima fase all’ambulatorio potranno accedere 12 pazienti a settimana, che raddoppieranno (24 pazienti a settimana) con la messa a regime del progetto.
Il potenziamento dell’offerta è, infatti, inserito nel piano di incremento della chirurgia oftalmologica a livello provinciale, possibile grazie alla stretta collaborazione dell’Azienda USL e della Azienda Ospedaliero-Universitaria ferrarese.

Lo sviluppo dell’attività chirurgica dei presidi territoriali rappresenta uno degli snodi fondamentali del riordino ospedaliero presentato ad inizio anno in Conferenza socio Sanitaria. Già a metà marzo aveva preso avvio la definizione del progetto dell’attività operatoria oculistica ambulatoriale ad Argenta con un incontro tra le direzioni delle aziende Sanitarie ferraresi, il Sindaco di Argenta Antonio Fiorentini, la direzione di presidio, i professionisti ospedalieri ed il prof. Paolo Perri, direttore della Clinica Oculistica di Ferrara.

La degenerazione maculare legata all’età è riconosciuta come la principale causa, nei paesi sviluppati, di perdita visiva severa negli adulti sopra i 50 anni e presenta una prevalenza in aumento a causa del trend demografico di invecchiamento della popolazione.
Il progetto è stato realizzato grazie ad un investimento in termini di risorse materiali per lo svolgimento delle sedute e l’individuazione di percorsi clinici e organizzativi appropriati, la cui fase progettuale ha visto la partecipazione dei professionisti coinvolti.

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/06/2017 — ultima modifica 30/06/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali