L’Azienda USL di Ferrara al 13° Forum Risk Management in Sanità

Presentato il modello Organizzativo delle dimissioni e della continuità assistenziale

L'Azienda USL di Ferrara, con il nuovo modello organizzativo delle dimissioni e della continuità assistenziale - CDCA - è stata invitata a confrontarsi con i livelli regionali di Toscana, Umbria, Puglia e Veneto nell'ambito del 13° Forum Risk Management in Sanità che è in corso di svolgimento a Firenze 27-30 novembre 2018.

Il modello ferrarese - come evidenzia, Nicoletta Natalini, Direttore Sanitario dell’Azienda USL - è in linea con quanto programmato e pianificato nelle altre regioni ma ha connotazioni peculiari rispondenti alle caratteristiche socio demografiche provinciali e alla distribuzione disomogenea delle strutture intermedie sanitarie e territoriali. Questo è stato un confronto estremamente positivo e una esperienza sicuramente da ripetere” .

Nella sessione in programma per oggi – 27 novembre dal titolo “continuità Assistenziale Territorio - Ospedale – Territorio: i pazienti, gli strumenti di governo e l’offerta dei servizi”, ha relazionato per l’Azienda USL di Ferrara il dott. Franco Romagnoni Direttore Attività Socio Sanitarie.

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/11/2018 — ultima modifica 29/11/2018

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali