Alla Pediatria di Vaio è arrivato Buzzy lo scacciabua

Nuovo gesto di generosità per l'Ospedale fidentino: è piccolo strumento, appositamente studiato per i bimbi, che riduce dolore e paura
Alla Pediatria di Vaio è arrivato Buzzy lo scacciabua

donazione

02/07/2018 - Si chiama Buzzy lo scacciabua ed è un nuovo piccolo strumento, studiato appositamente per i bambini, donato alla Pediatria dell’Ospedale di Vaio dalla signora Paola Croci a nome della sua famiglia.

Un dispositivo molto utile per tutti i bimbi che hanno paura degli aghi!  Buzzy, grazie al freddo delle sue ali e alle vibrazioni che emette, riduce dolore e paura ed è quindi indicato quando si fanno iniezioni, prelievi, endovenose, test glicemici e somministrazione di insulina via ago, piccoli interventi per togliere schegge o mettere qualche punto di sutura.

Il nuovo strumento, già in uso nell'Unità operativa diretta da Pier Luigi Bacchini,  è stato consegnato in occasione dell'incontro "Il dolore nel bambino, valutazione e gestione in Pronto Soccorso, progetto PIPER", un evento formativo nell'ambito di un progetto nazionale pediatrico per il controllo del  dolore e a cui partecipano i due medici dell’Ospedale Piera Manfredi ed  Erika Cavatorta.

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/07/2018 — ultima modifica 03/07/2018

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali