Bonaccini in visita all'Ospedale di Borgotaro

L'incontro del Presidente della Regione con gli operatori e i dirigenti della struttura | Guarda video e fotogallery

24/06/2019 - L'Ospedale di Borgotaro cresce: servizi potenziati e riqualificati, nuove assunzioni e importanti investimenti per tecnologie all'avanguardia. E' questo quanto emerge dalla visita di domenica 23 giugno del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini al Santa Maria, strategica struttura ospedaliera dell'Ausl che garantisce assistenza e cura ai cittadini che vivono nella Val Taro (e non solo!). 

"Vogliamo garantire a chi vive in montagna condizioni paritarie a chi vive in pianura - ha detto Stefano Bonaccini - Questo vale per il lavoro, per i servizi scolastici e anche, soprattutto, per i servizi sanitari di  cura alla persona. Stiamo investendo tanto negli ospedali della montagna, nelle case della salute, nella medicina a domicilio. Nello specifico, sono diversi i milioni di euro investiti dalla Regione Emilia-Romagna in questo Ospedale, dove si confermano servizi di qualità per i cittadini, non solo di Borgotaro. Attenzione anche alle assunzioni di nuovo personale. La mia visita è anche occasione per incontrare i professionisti, per ringraziarli, perché è merito loro se il Santa Maria è un ospedale di qualità”. 

Ad accoglierlo, insieme ai dirigenti, medici e operatori della struttura, Elena Saccenti, Direttore generale dell'Ausl di Parma. “Stanno per concludersi i lavori di riqualificazione e ampliamento del Punto di primo intervento, finalizzati a migliorare l’accoglienza e l’assistenza dei pazienti, grazie a spazi aggiuntivi, una nuova sala d’attesa, posti letto monitorati di osservazione breve, accessi separati per pedoni e ambulanze e una nuova camera calda - ha evidenziato il direttore - Questo intervento è l’ultimo in ordine di tempo che ha riguardato il Santa Maria. Altri lavori sono stati eseguiti all’Hospice, alle Unità Operative di Medicina interna e Ortopedia, altri ne seguiranno. Anche la dotazione tecnologica è stata potenziata: due colonne di ultima generazione per il comparto operatorio, grazie alla generosità di Insieme per vivere . Tengo a sottolineare, infine, la grande dedizione dei professionisti dell’Ospedale che qui trovano possibilità di crescita e una dimensione di lavoro vicina alle persone”.

Prossimo obiettivo dunque l'inaugurazione del Punto di primo intervento, i cui lavori di riqualificazione si stanno completando.

Guarda il video della visita e la fotogallery

Azioni sul documento
Pubblicato il 24/06/2019 — ultima modifica 26/06/2019

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali