Sempre più innovativa l’Ostetricia-Ginecologia dell'Ospedale di Vaio

Nuova telecamera con monitor ad altissima risoluzione per gli interventi laparoscopici per l’équipe guidata da Daniele Scazzina
Sempre più innovativa l’Ostetricia-Ginecologia dell'Ospedale di Vaio

Daniele Scazzina e infermiere di sala strumentista Beatrice Zanella

10/01/2019 - E’ già in funzione all’Ospedale di Vaio dell’Azienda USL la nuova telecamera ad altissima risoluzione che va ad ammodernare la colonna per interventi in laparoscopia, quindi mininvasivi, eseguiti dai professionisti dell’U.O. di Ostetricia e Ginecologia

“Il recente acquisto – spiega Daniele Scazzina, direttore dell’Unità Operativa - consente di ottimizzare le immagini sia in termini di dimensioni sia per maggiore definizione e risoluzione, garantendo un maggiore standard di efficacia e sicurezza.  La nuova attrezzatura – conclude il direttore -  ci consente di potenziare ulteriormente questa pratica mininvasiva, a garanzia di una guarigione più rapida  e, di conseguenza, di dimissioni in tempi brevi per le nostre pazienti”. 

L’attrezzatura, del costo di 66.000 euro, rientra nel Piano degli acquisti di elettromedicali che l’Azienda USL ha definito per l’Ospedale di Vaio.

L’U.O. di Ostetricia e Ginecologia dispone di 19 posti letto, di cui 2 di day hospital; nei primi 10 mesi del 2018 ha registrato 1580 ricoveri. Da anni, l’équipe dell’U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Vaio utilizza tecniche mininvasive, quali appunto la laparoscopia, per la maggior parte degli interventi effettuati.

Azioni sul documento
Pubblicato il 10/01/2019 — ultima modifica 11/01/2019

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali