mercoledì 18.09.2019
caricamento meteo
Sections

Alleanza Contro il Cancro, il Consiglio direttivo presso IRST

Continuano oggi i lavori del Consiglio direttivo della più grande organizzazione di ricerca oncologica italiana

Fondata nel 2002 dal Ministero della Salute per promuovere la rete tra centri oncologici, ACC si pone come obiettivo di rendere disponibili ai pazienti le migliori diagnosi e cure e di adottare le migliori pratiche cliniche sviluppate dai singoli IRCCS, per facilitare e velocizzare il trasferimento delle eccellenze con ricadute positive sulla salute dei malati.

Attualmente ACC è formata da 25 Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) tra cui IRST, AIMaC, Italian Sarcoma Group, Fondazione CNAO, Istituto Superiore di Sanità e si interessa primariamente di ricerca di base e clinica oncologica, diagnosi e terapia dei tumori, istruzione e informazione in oncologia.

Poter ospitare un incontro di Alleanza Contro il Cancro – commenta il Prof. Giovanni Martinelli, Direttore Scientifico IRST IRCCS – rappresenta un onore e un’occasione: si tratta di un momento durante il quale si disegnano le prospettive future dell’oncologia italiana; un passaggio importante per noi, per tutta la comunità e per ACC stessa. ACC è, infatti, una realtà che sta assumendo sempre maggior rilevanza nel nostro panorama perché capace di aggregare sempre di più le realtà che combattono il cancro; un obiettivo che ACC sta raggiungendo attraverso una serie di iniziative come la creazione di gruppi di lavoro sul sequenziamento dei tumori, l’identificazione di nuove terapie che possano essere condivise, realizzate e promosse insieme su tutto il territorio nazionale, progettare la ricerca con il supporto del Ministero della Salute.

Con il contributo di ACC sono state progettate le reti di telepatologia e dei tumori rari, la ricerca di indice della qualità della vita del paziente oncologico e la caratterizzazione molecolare del tumore. ACC può attingere a fondi di ricerca nazionali/internazionali e collaborare allo sviluppo dei risultati della ricerca di implementazione nella clinica (allo stadio iniziale o avanzato), con possibilità di co-sviluppare farmaci oncologici o procedure diagnostiche.

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/07/2019 — ultima modifica 16/07/2019
< archiviato sotto: , >

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali