Endometriosi: la Regione Emilia-Romagna sarà la prima in Italia a introdurre percorsi terapeutici standardizzati

Se ne parlerà il 19 ottobre a Bologna

Bologna - Introdurre percorsi  terapeutici standardizzati per la cura dell'endometriosi grazie alla realizzazione di una rete fatta delle migliori evidenze scientifiche maturate fino ad oggi. In questo modo la Regione Emilia Romagna intende ridurre la variabilità dei comportamenti professionali e organizzativi incrementandone l’appropriatezza, al fine di migliorare la salute delle donne che sono affette da questa patologia.

Il 19 ottobre se ne parlerà a Bologna in occasione della conferenza aperta alla cittadinanza dal titolo: "Endometriosi: focus sulla paziente. La rivoluzione Emilia-Romagna - diagnosi, percorsi, tutele" (sala 20 maggio di viale della Fiera 8).

Continua a leggere

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/10/2019 — ultima modifica 09/10/2019
< archiviato sotto: , >

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali