Antibiotici, la campagna regionale per un uso responsabile

Assumerli in modo eccessivo o sbagliato rende meno efficaci le cure. Per esempio, non c'è bisogno di usarli in caso di raffreddore e influenza. Comunque, consultare sempre il medico. In questa fase di picco dell’influenza, locandine sugli autobus e alle pensiline delle fermate

Bologna, 19 gennaio 2018 - Gli antibiotici vanno usati solo quando è necessario e in maniera corretta e responsabile perché assumerli in modo eccessivo o sbagliato rende meno efficaci le cure. Per esempio, non c’è bisogno di affrontare raffreddore e influenza con gli antibiotici: la soluzione migliore è aspettare che facciano il loro decorso naturale, rimanere a riposo e consultare il proprio medico.

La Regione Emilia-Romagna rilancia in questi giorni di gennaio, quando l’influenza stagionale sta toccando il picco, la campagna regionale “Antibiotici: è un peccato usarli male. Efficaci se necessari, dannosi se ne abusi”: l’immagine della mela, icona della campagna, e il messaggio sono visibili fino a febbraio (con durata variabile a seconda del comune) sulle fiancate degli autobus e alle pensiline delle fermate di tutti i capoluoghi di provincia della regione: Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini.

La resistenza dei batteri agli antibiotici è un problema di sanità pubblica ed è tra le emergenze poste dall’Organizzazione mondiale della sanità: l’abuso di questi farmaci, infatti, ha favorito negli ultimi anni il diffondersi di germi più resistenti e più difficili da contrastare.

Influenza e raffreddore: gli antibiotici non vanno usati

Non c’è bisogno di affrontare raffreddore e influenza con gli antibiotici: la soluzione migliore è aspettare che l’infezione faccia il suo decorso naturale ed è sufficiente ricorrere a rimedi per alleviare i sintomi. L’invito rivolto ai cittadini è di lasciare che sia il medico a decidere se gli antibiotici servono oppure no. In un'influenza non complicata è sufficiente rimanere a riposo e seguire una dieta adeguata mantenendo una buona idratazione.

Gli antibiotici, se il medico li prescrive, vanno usati in modo corretto

Il medico prescrive gli antibiotici solo quando ritiene che siano necessari per guarire. Questi farmaci poi vanno presi rispettando dosi e orari indicati e completando l’intero ciclo, anche se dopo un paio di giorni ci si sente meglio.

La campagna regionale

La campagna, realizzata dalla Regione con la collaborazione dell’Agenzia sanitaria e sociale regionale, fornisce alcune semplici informazioni per un uso corretto degli antibiotici. L'uso eccessivo di antibiotici rende i microbi resistenti e riduce, nel tempo, l'efficacia di questi farmaci. Se si usano inutilmente potrebbero non funzionare più in caso di reale necessità.

La campagna si concentra inoltre sulle buone abitudini da seguire per ridurre le infezioni, in particolare nei bambini: “Che la forza sia con te” è un altro messaggio che invita a seguire tre raccomandazioni: “meglio allattare al seno”, “niente fumo”, “acqua e sapone per lavarsi le mani”.

La campagna informativa (che può essere visualizzata sul portale Salute della Regione alla pagina ) prevede la diffusione di uno spot video nelle sale di attesa delle strutture sanitarie e sul web (nel sito ER Salute del Servizio sanitario regionale e nei siti delle Aziende sanitarie).

ER Salute: la pagina dedicata alla campagna sugli antibiotici

Gli strumenti informativi della campagna

Azioni sul documento
Pubblicato il 19/01/2018 — ultima modifica 19/01/2018

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali