Linee di indirizzo regionali per la diagnosi e il trattamento della fibromialgia

Una delle prime esperienze a livello nazionale per inquadrare diagnosi e presa in carico

Bologna, 6 febbraio 2018 - La Regione Emilia-Romagna ha trasmesso alle Aziende Sanitarie la circolare 1/2018 “Linee di Indirizzo per la diagnosi e il trattamento della Fibromialgia”, frutto di un percorso di condivisione, durato più di un anno, tra professionisti di diverse discipline e utenti e basato sulle più aggiornate evidenze della letteratura e sull’esperienza quotidiana di professionisti e utenti. 

In particolare, al gruppo di lavoro regionale hanno partecipato l’Associazione Malati Reumatici Emilia-Romagna (AMRER), i professionisti delle Aziende Sanitarie, i Medici di Medicina Generale, e l’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale.

Questo documento di consenso rappresenta una delle prime esperienze a livello nazionale di inquadramento della diagnosi e presa in carico delle persone affette da fibromialgia ed è attualmente oggetto di confronto presso il Ministero della Salute e il Consiglio Superiore di Sanità. 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/02/2018 — ultima modifica 06/02/2018

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali