Seguici su

Convegno: “Esperienze di cure primarie. L’innovazione 2.0 nell’assistenza territoriale” (Bologna, 31 marzo-1 aprile 2014)

 

Un confronto tra assessorati regionali sul tema dell’innovazione nelle cure primarie per migliorare l’efficienza dei sistemi sanitari e la qualità dell’assistenza. Questo l’obiettivo del convegno “Esperienze di cure primarie: l’innovazione 2.0 nell’assistenza territoriale” che si è svolto a Bologna nei giorni 31 marzo e 1 aprile, su iniziativa delle Regioni Emilia-Romagna e Toscana.

Al convegno hanno partecipato altre cinque Regioni che si sono  confrontate nella prima giornata nella tavola rotonda “Cure primarie: quali contenuti per il Patto per la salute” con i rispettivi assessori alla salute Mario Mantovani (Lombardia), Luca Coletto (Veneto), Claudio Montaldo (Liguria), Almerino Mezzolani (Marche), Lucia Borsellino (Sicilia), oltre a Carlo Lusenti (Emilia-Romagna) e Luigi Marroni (Toscana). 

Presentazione

Programma del convegno  

Prima giornata, 31 marzo 2014

1^ sessione - mattina

Assistenza primaria: a che punto siamo? (pdf, 1.7 MB)
(Antonio Brambilla - responsabile Servizio assistenza distrettuale, Regione Emilia-Romagna)

Il territorio in divenire verso l’avvenire (pdf, 1.61 MB)
(Daniela Matarrese - Settore programmazione e organizzazione delle cure, Regione Toscana)

2^ sessione - pomeriggio

Modello Chronic Related Group (CReG) e Disease management (pdf, 1.18 MB)
(Mauro Agnello - Direzione Generale Salute, Regione Lombardia)

La presa in carico integrata dei pazienti con insufficienza cardiaca cronica (pdf, 2.72 MB)
(Stefano Del Canale - medico di medicina generale, Azienda Usl di Parma)

Centrale operativa territoriale: strumento di integrazione della filiera assistenziale (pdf, 1.05 MB)
(Maria Cristina Ghiotto, responsabile Settore assistenza distrettuale e cure primarie, Regione Veneto; Franco Figoli, direttore Unità operativa cure palliative e governo clinico, Azienda Ulss Alto vicentino)

Osservatorio Cure Primarie. Attività 2013 (pdf, 719.66 KB)
(Amelia Compagni, Stefano Tasselli, Patrizio Armeni, Francesco Longo - CERGAS)

Praticare l’integrazione sociosanitaria. Suggestioni da un’esperienza in corso (pdf, 710.59 KB)
(Elisabetta Negri, direttore Attività sociosanitarie, Azienda Usl di Reggio Emilia; Elena Davoli, responsabile Politiche per la coesione sociale e la solidarietà, Comune di Reggio Emilia)

Evoluzione della sanità d’iniziativa: lo stato dell’arte (pdf, 1.68 MB)
Lorenzo Roti - direttore Società della salute area pratese, Regione Toscana  


Seconda giornata, 1 aprile 2014

1^ sessione - mattina 

L’empowerment di comunità: l’esperienza del Distretto di Lugo (pdf, 1.86 MB)
(Marisa Bianchin, direttore Distretto di Lugo, Azienda Usl della Romagna; Carla Golfieri, responsabile Ufficio di Piano, Unione dei Comuni della Bassa Romagna)

Per una politica sanitaria anche di tipo culturale (pdf, 1.35 MB)
(Gianfranco Domenighetti, docente di economia e politica sanitaria, Università svizzera italiana e di Losanna)

Il coinvolgimento dei cittadini nella revisione dei Pdta (pdf, 635.5 KB)
(Stefano A. Inglese, responsabile Comunicazione e relazioni con i cittadini Azienda Usl di Bologna)

Il coinvolgimento attivo del paziente esperto: l’esperienza della collaborazione con FeDER e RER (pdf, 1.37 MB)
(Harris Lygidakis, Lumos!)

Strumenti per l’empowerment: l’esperienza del community lab in Emilia-Romagna (pdf, 806.25 KB)
(Maria Augusta Nicoli - responsabile Area Comunità, equità e partecipazione, Agenzia sanitaria e sociale dell’Emilia-Romagna)

Implementazione in Toscana dei Programmi autogestione malattie croniche sviluppati dall’Università di Stanford (pdf, 916.67 KB)
(Donatella Pagliacci, responsabile zona-Distretto Val di Cornia, Azienda Usl 6 di Livorno

Il coinvolgimento attivo del paziente esperto (pdf, 1.89 MB)
(Rita Lidia Stara - presidente FeDER-Federazione pazienti diabetici Emilia-Romagna)

2^ sessione - pomeriggio

Informeg: uno strumento didattico per il tutor in medicina generale (pdf, 1.12 MB)
(Dario Bonetti, Angelo Cavicchi, Azienda Usl di Ferrara)

Una riflessione (pdf, 640.79 KB)
(Valtere Giovannini, direttore generale diritti di cittadinanza e coesione sociale, Regione Toscana)

Centro toscano di formazione e ricerca di medicina generale (pdf, 383.74 KB)
(Dario Grisillo - segretario FIMMG Arezzo, Centro toscano formazione e ricerca di medicina generale)

Lo sviluppo delle competenze e dell’integrazione professionale nella Casa della salute di Forlimpopoli (pdf, 2.21 MB)
(Silvia Mambelli, dirigente professioni sanitarie area infermieristica, Azienda Usl della Romagna; Loretta Vallicelli, responsabile infermieristica Dipartimento cure primarie, Azienda Usl della Romagna)

Lo sviluppo delle competenze infermieristiche sul territorio e l’integrazione delle discipline (pdf, 1.02 MB)
(Maria Grazia Monti, direttore Dipartimento assistenza infermieristica e ostetrica, Azienda Usl 10 di Firenze; Antonio Gant, direttore Assistenza infermieristica territoriale, Azienda Usl 10 di Firenze)

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/04/10 10:45:00 GMT+1 ultima modifica 2019-12-04T12:07:15+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?