SISEPS

Sistema Informativo Politiche per la Salute e Politiche Sociali

Sportelli Sociali - Sezione D: l'offerta dei servizi

Sportelli Sociali

Gli Sportelli Sociali si connotano come punti unitari di accesso ai servizi sociali e socio-sanitari, nei quali il cittadino deve trovare risposta al bisogni di informazione, ascolto - orientamento, registrazione e primo filtro della domanda di accesso ai servizi e può essere avviato verso percorsi di valutazione e presa in carico. Il sistema regionale di rilevazione della domanda espressa agli Sportelli sociali (IASS) integra gli applicativi gestionali locali che registrano gli accessi agli sportelli sociali consentendo di monitorare le caratteristiche delle persone che accedono agli sportelli e le domande, di orientamento o assistenza, che esse pongono.

Contatti

I contatti rappresentano i soggetti che si sono rivolti allo sportello sociale per richiedere un servizio o un’informazione per se stessi o per altri e sono sempre in misura inferiore o al massimo uguale alle domande/richieste pervenute: per ogni persona che si rivolge allo sportello viene registrato un contatto al quale corrisponde sempre una o più registrazioni di richieste. Se una persona accede allo sportello in giornate diverse vengono conteggiati più contatti, mentre se accede più volte nella stessa giornata viene registrato un solo contatto.

Persone interessate

Le persone interessate sono i "portatori del bisogno", i soggetti per cui viene presentata la domanda allo Sportello Sociale. Coloro che si rivolgono allo Sportello possono quindi essere i diretti interessati oppure segnalanti il bisogno di una terza persona che possiamo definire "persona interessata". Per ogni persona possono essere registrate diverse domande nello stesso giorno (stesso contatto) o nel tempo (contatti diversi per la stessa persona).

Domande

Le domande espresse rappresentano le richieste registrate agli Sportelli sociali. Per ogni persona interessata possono essere registrate più richieste nell'anno o nella stessa giornata. Le domande registrate sono classificate nelle voci definite dal nomenclatore regionale Sportelli sociali e per Target prevalente (rif. circolare IASS n. 4 / 2012).
Azioni sul documento
Pubblicato il 22/08/2017 — ultima modifica 23/08/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali