Il Servizio sanitario dell'Emilia-Romagna

"La tutela della salute come diritto fondamentale dell´individuo ed interesse della collettività è garantita, nel rispetto della dignità e della libertà della persona, dal Servizio sanitario nazionale, quale complesso delle funzioni e delle attività assistenziali dei Servizi sanitari regionali" (art. 1 decreto legislativo n. 229 del 19 giugno 1999).
Il Servizio sanitario regionale è costituito dalle strutture, dalle funzioni e dalle attività assistenziali rivolte ad assicurare, nell´ambito del Servizio sanitario nazionale e nel rispetto dei suoi principi fondamentali, la tutela della salute come diritto fondamentale della persona ed interesse della collettività ai sensi dell´art. 32 della Costituzione ...(art.1, legge regionale n. 29 del 23 dicembre 2004)".

 

 

Il Servizio sanitario regionale garantisce a tutte le persone servizi appropriati e necessari per la tutela, la cura e il recupero della salute, assicurando uniformità nell´accesso e nella erogazione delle prestazioni e dei servizi nel rispetto dei tre principi fondamentali del Servizio sanitario nazionale: universalismo dell’assistenza, uguaglianza di accesso, solidarietà.
I riferimenti normativi fondamentali sono il decreto legislativo 229/99 e la legge regionale 29/2004.
Il dlgs 229/99 riafferma che  il Servizio sanitario nazionale, articolato nei Servizi sanitari regionali, è fondato sui principi dell’universalismo dell’assistenza, sull’uguaglianza di accesso, sulla solidarietà e sul finanziamento attraverso la fiscalità generale. Identifica Livelli Essenziali di Assistenza, cioè i servizi e le prestazioni che devono essere garantiti in modo omogeneo nel Paese, in applicazione di tali principi.
La legge regionale 29/2004 riafferma i principi ispiratori del decreto legislativo 229 e ridisegna l’organizzazione e il funzionamento del Servizio sanitario regionale rafforzando il ruolo degli Enti locali in materia di programmazione, verifica e controllo, la partecipazione degli operatori sanitari al governo aziendale e il rapporto della Regione con l´Università nel campo dell´assistenza, della ricerca e della didattica. Introduce il bilancio di missione, bilancio annuale dei risultati dell´attività assistenziale in rapporto agli obiettivi di salute assegnati dalla Regione e dalle Conferenze territoriali sociali e sanitarie. 
 
Il Servizio sanitario regionale è parte fondante del welfare regionale e dunque è basato sull'integrazione tra  professionisti, tra servizi sanitari, socio-sanitari e sociali (questi ultimi gestiti dai Comuni).
Il Fondo regionale per la non autosufficienza finanzia servizi sanitari e socio-sanitari per le persone non autosufficienti sulla base di programmi.

 

Le pubblicazioni sul Servizio sanitario regionale

 

Intercent-ER - Agenzia regionale per l'acquisto di beni e servizi

Istituita in attuazione della legge regionale 11/2004, gestisce, anche grazie all´utilizzo di una piattaforma tecnologica appositamente sviluppata, vari strumenti per la razionalizzazione della spesa: utilizzo di convenzioni quadro, mercati elettronici, gare telematiche, osservatorio degli acquisti.
Regione, Enti regionali, Aziende sanitarie sono tenuti ad utilizzare le convenzioni stipulate da Intercent-er per i propri acquisti. Gli Enti locali, gli istituti scolastici e le università possono invece aderire o meno alle convenzioni.

Le Università dell'Emilia-Romagna

 

Siti internet, pubblicazioni, atti, documenti

Il portale "Normativa sanitaria" del Ministero della salute

Dgr. 616/2014: “Bilancio preventivo economico consolidato 2013 del Servizio sanitario regionale ai sensi del Decreto legislativo n. 118/2011

Dgr. 499/2014: “Bilancio economico preventivo 2013 della gestione sanitaria accentrata ai sensi del Decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118”

Dgr. 213/2005: “Introduzione del bilancio di missione nel Servizio sanitario regionale”

Legge regionale 29/2004: “Norme generali sull'organizzazione ed il funzionamento del Servizio sanitario regionale”

Decreto legislativo 229/1999: "Norme per la razionalizzazione del Servizio sanitario nazionale, a norma dell'art. 1, Legge n. 419/1998"

Decreto legislativo 517/1999: “Disciplina dei rapporti fra Servizio sanitario nazionale ed università, a norma dell’art. 6, Legge n. 419/1998”

Decreto legislativo 502/1992: “Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell’art. 1, Legge n. 421/1992”

Legge 833/1978: “Istituzione del Servizio sanitario nazionale”

Art. 32 della Costituzione repubblicana

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/07/2015 — ultima modifica 06/07/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali