Rete regionale donazione e trapianti

Formazione

TPM (Trasplant Procurement Management)

Il Corso TPM (Transplant Procurement Management) è un corso residenziale full immersion dedicato alla formazione del Coordinatore alle donazioni (Transplant Procurement Manager).Nel 1997 il Centro Riferimento Trapianti dell’Emilia-Romagna ha introdotto e promosso il Progetto TPM Italia, programma formativo di livello internazionale, ideato dall’Istituto di Formazione Continua dell’Università di Barcellona e riconosciuto dal Comitato Trapianti del Consiglio d’Europa; nel 2002 il TPM è stato adottato dal Centro Nazionale Trapianti come formazione di livello nazionale dando vita al Progetto TPM Italia.Dal 2015 l’Emilia Romagna realizza un corso regionale TPM dedicato ai professionisti sanitari delle proprie sedi donative.Il personale medico del CRT-ER e alcuni dei Coordinatori Locali ER fanno parte del pool docenti del Progetto TPM Italia.Obiettivo principale del corso è quello di acquisire competenze e abilità necessarie a svolgere le attività di coordinamento della donazione, dei prelievi e dei trapianti (procurement). La realizzazione del corso prevede la conformità dei contenuti agli standard TPM indicati da DTI Foundation (proprietario del know-how e del marchio) nonché la validazione del programma scientifico da parte del Centro Nazionale Trapianti (CNT).

 

Corso ALMA advanced

Nell’ambito del programma di formazione 2008, il Centro Riferimento Trapianti, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria di Reggio Emilia, ha attivato il corso regionale su donazione, prelievo e trapianto di organi e tessuti ”AL-MA advanced”, che rappresenta il proseguimento del progetto AL-MA già avviato lo scorso anno. Il corso ha conservato il carattere itinerante, alternandosi nelle diverse sedi donative della regione con l’accorpamento di alcune sedi (Piacenza e Fidenza, Reggio Emilia e Guastalla, Cento e Lagosanto, Rimini e Riccione, Faenza Ravenna e Lugo).

Il corso è rivolto al personale sanitario delle Terapie Intensive e dei reparti non intensivi della regione coinvolti nel processo donativo (Medicine, Pronto Soccorso, Chirurgie ecc.).

L’obiettivo del corso è stato quello di aggiornare le conoscenze e le competenze di tutti gli operatori che lavorano nell’ambito delle attività di trapianto di organi e tessuti, confrontandosi con le varie esperienze locali. In questo corso si è voluto dare particolare importanza al prelievo multi tessuto da donatore a cuore fermo.

Il programma si è sviluppato in un’unica giornata di 7 ore, con lezioni “uniformi” su tutto il territorio regionale, tenute da medici, infermieri e psicologhe che operano nel campo di attività della donazione di organi.

Il programma del corso ha previsto, nella prima parte della giornata, una sessione dedicata alla donazione di organi e tessuti analizzando le varie fasi del processo: identificazione del donatore a cuore battente e a cuore fermo, diagnosi e accertamento di morte, mantenimento del donatore a cuore battente, gestione del donatore a cuore fermo, idoneità del donatore a cuore battente e a cuore fermo. Nella seconda parte della giornata sono stati curati gli aspetti organizzativi; sono stati presentati due modelli organizzativi di riferimento regionale, uno per la donazione a cuore battente, ed uno per quella a cuore fermo, si è parlato della gestione del donatore in sala operatoria, ed è stata presentata e discussa la nuova scheda informatizzata “Rete Regionale Trapianti – Donazioni di Organi e Tessuti”.

E’ stato anche affrontato l’aspetto psicologico del processo donativo prestando maggior attenzione alla fase di comunicazione del lutto ed alla richiesta di donazione di organi e tessuti.

A completamento della giornata venivano eseguite esercitazioni su casi clinici inerenti gli argomenti trattati durante la giornata. Ai partecipanti è stato fornito il materiale didattico: carpetta a fogli mobili per appunti e CD con le relazioni relative a tutti gli argomenti trattati.

 

Il progetto Alma è un servizio che il Centro di Riferimento Trapianti dell’Emilia-Romagna offre alle proprie sedi donative. E’ composto da una parte didattica/informativa e da una parte di tutoraggio. Tra i suoi obiettivi quello di evidenziare le varie problematiche tecniche e organizzative che si incontrano durante le osservazioni dei pazienti a cuore battente per il prelievo multiorgani e a cuore fermo per i prelievi multi-tessuto e di cornee. 

DOCUMENTI:

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/07/2012 — ultima modifica 12/03/2019

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali