Rete regionale donazione e trapianti

Trapianto di organi, tessuti e cellule

Il trapianto di organi è un intervento chirurgico che consiste nella sostituzione di un organo malato e non funzionante con un altro organo sano proveniente dal donatore. Gli organi trapiantabili sono il rene, il cuore, il fegato, il polmone, lo stomaco, l’intestino ed il pancreas. Sono trapiantabili anche alcuni tessuti come le cornee, i segmenti di osso, le cartilagini, i tendini, i segmenti vascolari, le valvole cardiache e la pelle. Spesso il trapianto risulta essere l’unica cura in grado di salvare la vita al malato, come per i pazienti cardiopatici o per chi soffre di insufficienza epatica o respiratoria. Per altre persone il trapianto rappresenta la possibilità di guarire da gravi patologie. Per i malati in dialisi, ad esempio, il trapianto di rene è una valida alternativa terapeutica alla cura a cui  ogni paziente deve sottoporsi in lunghe sedute trisettimanali.

Per la maggior parte degli organi il prelievo avviene da donatore non vivente; nel caso, invece, di trapianto di un rene solo o di una parte del  fegato il donatore può essere vivente. In vita si può essere donatori anche di sangue, cellule del midollo osseo o del sangue del cordone ombelicale per dare una speranza di vita, con il trapianto,  a chi è affetto da gravi forme di leucemia.

Trapianto di organi

In Emilia-Romagna sono autorizzate le seguenti attività di trapianto di organi, nelle strutture Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, Ospedale Maggiore di Parma e Policlinico di Modena.

  • Rene (Bologna, Parma, Modena)
  • Rene-pancreas (Parma)
  • Cuore (Bologna)
  • Fegato (Bologna, Modena)
  • Intestino/multiviscerale (Bologna, Modena)
  • Polmone (Bologna, Modena)

Trapianto di tessuto

  • Segmenti osteotendinei (Istituti Ortopedici Rizzoli di Bologna)
  • Segmenti vascolari (Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna, Ospedale Maggiore di Parma, Ospedale S. Agostino di Modena, Policlinico di Modena)
  • Cornee (presso tutte le divisioni oculistiche regionali, negli ospedali di Rimini, Ravenna, Forlì, Cesena, Bologna Maggiore-Bellaria, Bologna S.Orsola, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Carpi, Faenza, Imola, Lugo)
  • Cute (Ospedale Bufalini di Cesena)

Trapianto di cellule

  • Cellule Staminali Emopoietiche (Allogenice e/o Autologhe: Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, Arcispedale S. Anna di Ferrara, Ospedale Morgagni di Forlì, Policlinico di Modena, Ospedale Maggiore di Parma, Ospedale Civile di Piacenza, Ospedale S. Maria delle Croci di Ravenna, Ospedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia, Ospedale degli Infermi di Rimini)
  • Fegato bioartificiale (Arcispedale S. Anna di Ferrara)

 

Documenti:
Report 2015: attività di trapianto

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/07/2012 — ultima modifica 08/08/2016

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali