Seguici su

Misure che riguardano le attività sociali

Si ribadisce che sono da evitarsi tutte le situazioni che comportino assembramento di persone e che la distanza interpersonale da mantenere è di almeno 1 metro

 Sul territorio nazionale:

·       sono chiusi al pubblico parchi e giardini pubblici

·       L’uso della bicicletta e lo spostamento a sono consentiti esclusivamente per le motivazioni ammesse per gli spostamenti   delle   persone   fisiche (lavoro, ragioni   di   salute   o   altre necessità come gli acquisti di generi alimentari)

·       Nel caso in cui la motivazione sia l’attività motoria (passeggiata per ragioni di salute) o l’uscita con l’animale di compagnia per le sue esigenze fisiologiche, si è obbligati a restare in prossimità della propria abitazione

·       sono sospese tutte le manifestazioni organizzate, nonché gli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, fieristico e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico quali, a titolo d’esempio. grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, discoteche

·       sono sospese le attività di palestra, centri sportivi, piscine, centri natatori. centri benessere, centri termali (eccetto che per l’erogazione LEA), centri culturali, centri sociali, centri ricreativi

·       L’apertura dei luoghi di culto è condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza fra loro di almeno 1 mt. Sono sospese le cerimonie civili e religiose comprese quelle funebri.

·       Sono chiusi al   pubblico i   cimiteri   comunali, e sono garantiti comunque l’erogazione   dei   servizi   di   trasporto, ricevimento,   inumazione, tumulazione, cremazione delle salme.

·       Sono chiusi al pubblico i musei e gli altri luoghi culturali

·       Sono sospesi i congressi, le riunioni, i meeting e gli eventi sociali in cui è coinvolto personale sanitario o personale incaricato dello svolgimento di servizi pubblici essenziali o di pubblica utilità. È differita a data successiva al 3 aprile 2020 ogni altra attività convegnistica o congressuale

·       È disposta la sospensione dell’attività dei centri semiresidenziali per anziani e per disabili (centri diurni) e dei centri socio-occupazionali per disabili su tutto il territorio regionale incentivando ove possibile percorsi di domiciliarità

·       Sono sospesi gli esami di idoneità alla patente da espletarsi negli uffici periferici della Motorizzazione civile; è disposta la proroga a favore dei candidati che non hanno potuto sostenere le prove d’esame in ragione della sospensione attivata anche precedentemente al DPCM 8 marzo

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/24 13:47:57 GMT+2 ultima modifica 2020-03-24T13:48:19+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?