Seguici su

Come prenotare la vaccinazione anti covid-19

Per ogni categoria si invita a consultare il sito web della propria Azienda Usl in fondo alla pagina

Vaccinazione per fasce d'età

Le persone a partire dai 55 anni in su

  • possono prenotare la vaccinazione attraverso i consueti canali, dunque recandosi agli sportelli dei Centri Unici di Prenotazione (Cup), o nelle farmacie che effettuano prenotazioni Cup; online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb; oppure telefonando ai numeri previsti nella Azienda Usl di appartenenza per la prenotazione telefonica.

Si ricorda che non serve la prescrizione medica: bastano i dati anagrafici – nome cognome, data e comune di nascita – o, in alternativa, il codice fiscale.

All’atto della prenotazione saranno comunicati la data, il luogo dove recarsi e tutte le ulteriori informazioni necessarie.

Non è possibile prenotare prima delle date previste per la propria età: occorre quindi attendere la data riferita al proprio anno di nascita.

Nel caso in cui si sia impossibilitati a essere trasportati per effettuare la vaccinazione, ci si può rivolgere direttamente alla propria Azienda Usl (vedi "per informazioni" in Numeri telefonici per la prenotazione della vaccinazione).


Dal 13 maggio le persone di età compresa tra i 50 e i 54 anni
(i nati negli anni 1967, 1968, 1969, 1970, 1971)

  • possono rivolgersi al proprio medico di famiglia oppure utilizzare la piattaforma on line, selezionare la classe di età 50-54 anni e compilare il modulo con i propri dati anagrafici e recapiti. Ogni medico di medicina generale riceverà i nominativi dei propri assistiti che si sono candidati, potendo così programmare le vaccinazioni che prenderanno il via a inizio giugno.

Dal 17 maggio le persone di età compresa tra i 40 e i 49 anni (i nati negli anni 1972, 1973, 1974, 1975, 1976, 1977, 1978, 1979,1980,1981)

  • possono utilizzare la piattaforma on line, selezionare la classe di età 40-49 anni e compilare il modulo con i propri dati anagrafici e recapiti. Verranno contattate con l'indicazione della data della somministrazione non appena saranno note le forniture di giugno.

Persone con disabilità

Le persone con disabilità presenti in strutture residenziali e i disabili presenti nei centri diurni e in carico ai servizi, sono vaccinati a cura delle Ausl: non è necessario prenotare. 

Conviventi e caregiver

Secondo quanto stabilito dal Piano nazionale, hanno diritto alla vaccinazione i conviventi, con più di 16 anni, delle persone che si trovano in una delle seguenti condizioni:

  • malattia neurologica (paziente in trattamento con farmaci biologici o terapie immunodepressive)
  • malattie autoimmuni-immunodeficienze primitive (pazienti con grave compromissione polmonare o marcata immunodeficienza; paziente con immunodepressione secondaria a trattamento terapeutico)
  • patologia oncologica (paziente oncologico e onco-ematologico in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure)
  • trapiantato di organo solido e di cellule staminali emopoietiche, cioè:
    • paziente in lista d'attesa o trapianto di organo solido  
    • paziente in attesa o sottoposto a trapianto (sia autologo che allogenico) di cellule staminali emopoietiche (CSE) dopo i 3 mesi e fino ad un anno, quando viene generalmente sospesa la terapia immunosoppressiva 
    • paziente trapiantato di CSE anche dopo il 1° anno, nel caso che abbia sviluppato una malattia del trapianto contro l’ospite cronica, in terapia immunosoppressiva.

Hanno inoltre diritto alla vaccinazione i familiari conviventi e i caregiver che forniscono assistenza continuativa in forma gratuita o a contratto alle persone con disabilità grave, identificate ai sensi della legge 104/1992 art. 3 comma 3, (sia anziani sia disabili non autosufficienti).

I familiari conviventi e i caregiver che non abbiano già avuto accesso alla vaccinazione (ad esempio, per fascia di età), potranno utilizzare i consueti canali di prenotazione o la piattaforma on line.

Per conoscere informazioni specifiche e modalità attivate dalla propria Azienda sanitaria consultare i link seguenti:

Persone 'estremamente vulnerabili' e genitori, tutori o affidatari dei minori di 16 anni estremamente vulnerabili o disabili gravi

consulta la scheda

Le persone che rientrano nella categoria degli “estremamente vulnerabili”, indipendentemente dall'età, sono contattate e prese in carico direttamente dalle Aziende sanitarie di riferimento per informarle sulle modalità con le quali potranno accedere alla vaccinazione (vedi informazioni delle Aziende Usl).

Le Aziende Usl o i Centri specialistici che hanno in cura pazienti minori che non possono essere vaccinati, perché di età inferiore ai 16 anni, e che rientrano in due categorie – patologici estremamente vulnerabili o disabili gravi – provvederanno a chiamare i genitori, tutori o affidatari per inserirli nei percorsi di vaccinazione.

Uniche eccezioni l’Azienda Usl Romagna e l’Azienda Usl di Modena, dove i cittadini interessati devono prenotarsi attraverso i consueti canali, previa presentazione di autocertificazione che attesti il proprio stato di genitore/tutore/affidatario e la patologia del minore rientrante nella categoria di “estremamente vulnerabile”, scaricabile dal sito di Ausl Romagna  e dal sito di Ausl Modena.

Gli interessati, dunque (ad eccezione di quelli dell’Ausl Romagna  e dell’Ausl di Modena) in prima battuta non devono fare nulla per prenotarsi, perché saranno contattati; solo se entro la fine di aprile non verranno chiamati, potranno comunicare la mancata presa in carico al proprio medico di medicina generale per l’opportuna segnalazione all’Azienda Usl di competenza.

Per conoscere informazioni specifiche e modalità attivate dalla propria Azienda sanitaria consultare i link seguenti:

Persone con patologie che possono sviluppare forme severe di covid 

consulta la scheda

In questa fase le vaccinazioni interessano chi ha un’età compresa tra i 51 e i 59 anni (anni di nascita dal 1962 al 1970): i cittadini non devono prenotarsi perché saranno contattati direttamente dalle Aziende sanitarie di appartenenza.  

Persone gravemente in sovrappeso

Possono eseguire in farmacia il test per l’indice di massa corporea (BMI) e qualora il risultato li configuri tra coloro che rientrano nella categoria degli estremamente vulnerabili, il farmacista provvederà tramite FarmaCUP a prenotare direttamente la vaccinazione. Chi ritiene di far parte di questa categoria e non è già stato chiamato dall’Ausl, può rivolgersi in farmacia per fare il test.

Personale scolastico

Dopo un periodo di sospensione delle vaccinazioni, sono riprese le somministrazioni al personale scolastico non ancora sottoposto alla prima dose.

Il personale scolastico docente e non docente (maestri, professori, educatori, operatori e collaboratori, assistiti dal servizio sanitario regionale e che lavorano nelle scuole di ogni ordine e grado, nei servizi educativi 0-3 anni e negli enti di formazione professionale che erogano percorsi di IeFP) può prenotare la propria vaccinazione chiamando direttamente il proprio medico di base.

Personale universitario, Forze dell'ordine e Forze armate

Dopo un periodo di sospensione delle vaccinazioni, sono riprese le somministrazioni a cura delle Aziende Usl, in collaborazione con le Università, tramite chiamata attiva presso le proprie sedi vaccinali.

Popolazione non residente

A seguito della Direttiva 3-2021 della Struttura Commissariale, può accedere alla vaccinazione anti covid la popolazione non residente ma domiciliata nel territorio regionale per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro giustificato e comprovato motivo che imponga una presenza continuativa.
Queste persone possono candidarsi attraverso la piattaforma on line  compilando i campi indicati, per ricevere poi – via mail o via sms, sulla base della scelta – la notifica di una data per l’appuntamento presso uno dei punti vaccinali dell’Azienda Usl che si è selezionata.

Piattaforma on line per la candidatura alla vaccinazione

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?