Seguici su

Il sistema informativo

Gli Osservatori delle Aziende USL coordinano il sistema informativo dei SerT al fine di organizzare e gestire in modo efficace ed efficiente le informazioni sull’utenza e i trattamenti erogati. Il punto di forza del sistema informativo è l’adozione di un sistema informatizzato unico regionale per la raccolta dei dati denominato SistER -Sistema informativo sulle dipendenze della Regione Emilia-Romagna.

SistER rappresenta l'evoluzione del sistema in uso presso i SerT regionali dal 1993 per la gestione della cartella clinica informatizzata. Nel 2006 il sistema è stato sottoposto a un importante progetto di revisione, sulla base delle segnalazioni raccolte nei focus con gli operatori dei SerT di diverse aree professionali (medici, psicologi, educatori, assistenti sociali, infermieri, amministrativi). 

L'attuale sistema informativo SistER consente di:

  • supportare le esigenze operative dei professionisti dei SerT nella gestione della documentazione clinica e di attività del servizio
  • trasmettere i dati dalle Aziende USL alla Regione su record individuali anonimi, al fine di consentire elaborazioni più complete e approfondite, utili alla comprensione epidemiologica del fenomeno a livello aziendale e regionale
  • predisporre i dispositivi previsti dalla recente normativa per la registrazione della firma digitale (Dlgs n. 82/ 2005) e i sistemi di sicurezza previsti dal Codice della privacy per il trattamento dei dati sensibili con strumenti elettronici (D.Lgs n. 196/2003)
  • facilitare gli Osservatori nella gestione del sistema informativo a supporto delle attività di audit clinico e del sistema qualità dei SerT, con la raccolta e l'eleborazione dei dati necessari per le verifiche interne.

Negli ultimi anni il sistema informativo sulle dipendenze della Regione Emilia-Romagna è stato implementato con nuovi flussi informativi che consentono un monitoraggio più completo del sistema di attività svolte nei servizi, non solo delle Aziende USL, e sul territorio:

  • flussi delle strutture accreditate, trasmessi dagli Enti gestori alla Commissione regionale di monitoraggio dell'Accordo RER-CEA, su record di dati individuali anonimi
  • flussi relativi alle spese sostenute dalle Aziende USL per gli inserimenti nelle strutture residenziali
  • dati di attività delle unità di strada che svolgono funzioni di prossimità sul territorio, raccolti dal coordinamento regionale unità di strada

Maggiori informazioni possono essere richieste al responsabile del sistema informativo regionale sulle dipendenze Alessio Saponaro email alessio.saponaro@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/07/06 12:15:00 GMT+2 ultima modifica 2019-12-06T13:40:37+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?