"Il tuo dono, la loro felicità. Aiuta un'altra coppia ad avere un figlio"

Fecondazione eterologa, la campagna regionale per la donazione di gameti, che può consentire ai genitori con problemi di sterilità di ricorrere alla procreazione medicalmente assistita

Il Servizio sanitario regionale dell'Emilia-Romagna promuove la donazione di gameti maschili (spermatozoi) e femminili (ovociti).

Per informare e per sensibilizzare su questo tema, è in corso in tutta la regione la campagna "Il tuo dono, la loro felicità. Aiuta un'altra coppia ad avere un figlio".

La campagna spiega chi può donare, come diventare donatore o donatrice, e ribadisce come la donazione dei gameti sia gratuita e anonima. Tutti gli accertamenti, le visite e gli esami a cui vengono sottoposti donatori e donatrici sono gratuiti. Se dipendente, chi dona avrà diritto a permessi retribuiti: si applicano per analogia le disposizioni sulla donazione del sangue e del midollo osseo.

Per informazioni, www.iltuodonolalorofelicita.it

Il depliant

La locandina


Di seguto un breve questionario per aiutare a capire se si è idonei alla donazione:

I Centri per la fecondazione omologa ed eterologa in Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna sono attivi 4 Centri pubblici per la procreazione medicalmente assistita di I livello (eseguono, cioè,  solo l’inseminazione intrauterina) e 6 Centri pubblici di II e III livello (fecondazione in vitro – FIVET e ICSI, oltre che inseminazione intrauterina). Sono inoltre presenti 7 Centri privati di II/III livello e 4 Centri privati di I livello.

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/02/2017 — ultima modifica 22/02/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali