mercoledì 29.03.2017
caricamento meteo
Sections

Assistenza domiciliare, assegno di cura


Cosa fa la Regione

L'assistenza domiciliare

L’assistenza domiciliare  è un servizio organizzato per permettere alle persone ammalate, quando le condizioni cliniche e familiari lo consentono, di vivere il più possibile nel proprio ambiente, tra le persone care.  E’ rivolta prevalentemente ad ammalati con patologie oncologiche ad uno stadio molto grave, ad ammalati con patologie croniche, a bambini con malattie croniche, a persone con gravi disabilità. Il servizio è garantito da equipe composte da diversi operatori: medici, infermieri, assistenti sociali, che collaborano con il medico di famiglia. Può coinvolgere anche operatori delle associazioni di volontariato. Prevede piani personalizzati di cura adeguati alle singole esigenze.
L’assistenza a domicilio, quando necessario, prevede anche servizi di aiuto alla persona e alla cura dell’abitazione.
Per gli ammalati di tumore o di patologia degenerativa, prevede anche l’utilizzo di farmaci contro il dolore di derivazione oppiacea, sulla base di un programma terapeutico personalizzato. Gli operatori dell’equipe di assistenza e i familiari della persona ammalata sono autorizzati al ritiro e consegna dei medicinali, ovviamente sulla base della certificazione medica che ne prescrive posologia e utilizzo a domicilio.

Per l’accesso alle cure domiciliari il primo riferimento è il medico di famiglia.

L’assegno di cura

Per coloro  che assistono in casa persone ammalate non autosufficienti, persone con gravi disabilità non autosufficienti o a rischio di non autosufficienza, in particolari condizioni di reddito e a seconda del grado di non autosufficienza della persona ammalata, è prevista anche la possibilità di avere un “assegno di cura”: un contributo economico erogato dalla Regione.
Per l’assegno di cura occorre rivolgersi all’assistente sociale del Comune di residenza o al Servizio assistenza anziani del proprio Distretto dell’Azienda Usl di residenza.

L’assistenza socio-sanitaria a persone anziane non autosufficienti e persone con handicap

Le persone anziane non autosufficienti e le persone con handicap possono usufruire di una serie di servizi sia sanitari che sociali.
Per sapere quali e dove rivolgersi:

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 18/12/2014 — ultima modifica 18/12/2014

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali