Seguici su

Emergenza e 118

Cosa fa la Regione

Il 118, il Pronto soccorso, la Guardia medica: la rete dell’emergenza-urgenza, capillarmente diffusa in tutto il territorio, si avvale di migliaia di professionisti: medici, infermieri e tecnici. Comprende anche le associazioni di volontariato impegnate con le proprie autoambulanze nel soccorso.

Grazie all’evoluzione della tecnologia in dotazione alle centrali operative, oggi è ottimizzato il processo di ricezione e gestione delle chiamate, riducendo gli errori e velocizzando le procedure di attivazione dei mezzi di soccorso.

In Emilia-Romagna sono attive le centrali 118:

  • Emilia Ovest, con sede a Parma, per la gestione delle chiamate nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia
  • Emilia Centro, con sede all’Ospedale Maggiore di Bologna, per la gestione delle chiamate nei territori di Bologna, Imola, Modena, Ferrara
  • della Romagna con sede a Ravenna, per le province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini.

Il 118

Il numero telefonico 118, chiamata gratuita, senza prefisso, è il numero telefonico unico nazionale che attiva immediatamente l’intera rete di soccorso. E’ attivo 24 ore su 24.

Il servizio è organizzato per rispondere nel più breve tempo possibile: lo standard di riferimento fissato dal Ministero della Salute (tra l'inizio della chiamata telefonica alla centrale operativa e l'arrivo del primo mezzo di soccorso sul posto) è entro 18 minuti nel 75% dei casi.

Chiamando il 118 è molto importante fornire informazioni precise sulla situazione di bisogno: a seconda delle necessità  verranno inviati i mezzi di soccorso e gli operatori più appropriati: auto medica, ambulanza con infermiere, elicottero con rianimatore.
Il 118, a cui risponde sempre personale specializzato, deve essere chiamato solo in casi di urgenza: grave malore; incidente stradale, domestico, sportivo, sul lavoro; situazione certa o presunta di pericolo di vita.

Il sito internet delle centrali 118 dell'Emilia-Romagna


Pronto soccorso

 

Urgenza psichiatrica

Il punto di riferimento e di accesso per problemi di urgenza psichiatrica è il Centro di salute mentale per le persone maggiorenni e il Centro di neuropsichiatria infantile e psicologia dell’età evolutiva per i minori.
Per l’emergenza il riferimento è il pronto soccorso ospedaliero.


Servizio di continuità assistenziale (guardia medica)

Durante le ore notturne e nei giorni prefestivi e festivi, per problemi di salute che hanno carattere d'urgenza - sia che riguardino bambini sia  che riguardino adulti -   ci si può rivolgere al Servizio di continuità assistenziale  (guardia medica) dalle 20 alle 8 dei giorni feriali e dalle 10 del sabato o prefestivo (in alcune Aziende Usl il servizio è anticipato alle 8) fino alle 8 del lunedì o del giorno feriale successivo.


Accreditamento dei soggetti erogatori dei corsi BLSD a favore di personale non sanitario

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?