Seguici su

Radioterapia intra-operatoria per il tumore della mammella (Irma1, Irma2, Irma3)

L’attività in questo settore (studio multicentrico IRMA - Innovazioni nella Radioterapia della MAmmella) prosegue con l’obiettivo di realizzare valutazioni controllate dell’impatto clinico e organizzativo relativo all’introduzione di nuove modalità di trattamento radiante nel trattamento del tumore della mammella. Il coordinamento scientifico continuerà ad essere curato in collaborazione con il network regionale dei radioterapisti.

La ricerca si articola in due ambiti:

  1. Radioterapia conformazionale esterna: studio IRMA1 (Carcinoma della mammella a basso rischio di recidiva locale: irradiazione parziale e accelerata con radioterapia conformazionale tridimensionale (3d-crt) vs radioterapia standard dopo chirurgia conservativa. Studio RCT di fase III).
    L'obiettivo è di sperimentare l’efficacia comparativa e la sicurezza di modalità di trattamento più breve e intensificato (1 settimana) rispetto all’attuale standard di 5 settimane nella terapia post-operatoria del tumore della mammella. Il progetto, finanziato dal Ministero della salute nell’ambito del Bando straordinario di oncologia 2006-2009 in deroga, vede il coinvolgimento dei 7 Servizi di radioterapia della regione e la partecipazione della Regione Marche e di numerose UO di radioterapia a livello nazionale. A novembre 2012 erano state arruolate nello studio 1.471 pazienti su 26 centri, di cui 5 stranieri. Oltre alla prosecuzione del reclutamento delle pazienti (fino al raggiungimento di 2.000 casi), è previsto uno studio sulla qualità della vita su un campione di 100 pazienti per braccio.
  2. Radioterapia intraoperatoria (IORT). Il trattamento radiante intraoperatorio del tumore mammario trova indicazione in specifiche tipologie di pazienti; l’adozione della procedura nei 4 centri regionali dotati della tecnologia (Azienda ospedaliera di Reggio Emilia, Azienda USL di Bologna, Azienda ospedaliero-universitaria di Ferrara, Azienda USL di Rimini) è inserita in due progetti di ricerca. Il primo (IRMA2) è uno studio prospettico orientato alla valutazione di fattibilità e di sicurezza delle procedure di radioterapia intra-operatoria come boost anticipato in pazienti sottoposte a chirurgia conservativa per tumore della mammella; sono state arruolate 114 pazienti su 4 centri). Il secondo (IRMA3) è uno studio di non inferiorità (RCT di fase III) per la valutazione degli esiti e della tollerabilità della IORT nel carcinoma della mammella a basso rischio di recidiva locale dopo chirurgia conservativa. A novembre 2012 sono state arruolate 196 pazienti su 4 centri, di queste, 99 hanno effettuato il trattamento radiante intraoperatorio. Delle restanti 97 pazienti, 26 hanno effettuato la seconda randomizzazione (Whole Breast Irradiation vs Partial BreastIrradiation).

 

REFERENTE Rossana De Palma -  email rdepalma@regione.emilia-romagna.it

 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/02/15 15:50:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-16T16:42:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?