Seguici su

Pianta organica delle farmacie

Entro il mese di febbraio 2022 i Comuni dell'Emilia-Romagna devono avviare la revisione della pianta organica delle farmacie. Ogni Comune è infatti tenuto a rivedere la pianta organica ogni due anni, negli anni pari, per verificare che il numero di sedi farmaceutiche e la loro collocazione nel territorio siano ancora adeguati alla popolazione comunale in termini sia quantitativi che distributivi e, qualora necessario, apportare le necessarie variazioni. 
La revisione deve concludersi entro il mese di dicembre 2022. 
La pianta organica è adottata con provvedimento comunale e successivamente pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico (Burert). 
La Regione esercita le funzioni di impulso, controllo e sostituzione per assicurare l’approvazione biennale delle piante organiche. 
Il procedimento di revisione è disciplinato dall'art. 4 della legge regionale n. 2/2016 e dalle linee guida approvate con DGR n. 90 del 29 gennaio 2018 per garantirne l’uniforme applicazione sul territorio regionale.

All’avvio della revisione sono 1.427 le sedi farmaceutiche in cui è suddiviso l’intero territorio dell’Emilia-Romagna: le 1.425 riepilogate nell’Allegato A (pdf216.53 KB) della determina n. 4327 del 12/03/2021 del Responsabile del Servizio Assistenza Territoriale della Regione, adottata al termine del procedimento di revisione delle piante organiche – anno 2020 e le 2 sedi dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio passati alla regione Emilia-Romagna.

Cos'è la pianta organica  

La pianta organica è la suddivisione dell’intero territorio comunale in aree delimitate (“sedi farmaceutiche”), al cui interno può collocarsi una farmacia. Le aree sono contigue e coprono l’intero territorio in modo che ogni punto del comune sia compreso in una e una sola area (art. 3 L.R. 2/2016).

Informazioni  

Eventuali informazioni sulle piante organiche e sul procedimento di revisione possono essere chieste ai Comuni. 

Provvedimenti regionali

Determinazione  n. 4327 del 12/03/2021 “Conclusione del procedimento di revisione delle piante organiche delle farmacie dei comuni della regione Emilia-Romagna – anno 2020 (L.R. n. 2/2016, art. 4). Adempimenti preliminari all’avvio della procedura di trasferimento di farmacie non sussidiate, soprannumerarie per decremento della popolazione, in attuazione della DGR 1693/2019”

Delibera di Giunta regionale n. 90 del 29 gennaio 2018: "Linee guida per il procedimento di formazione e revisione della pianta organica delle farmacie e per l’istituzione e la gestione di dispensari farmaceutici e di farmacie succursali"

Allegato 1 - Schema di pianta organica (docx17.47 KB)

Allegato 2 - Schema tipo di provvedimento di revisione della pianta organica (docx24.79 KB) (da utilizzare in caso di modifica del numero di sedi farmaceutiche e/o delle circoscrizioni)

Allegato 3 - Schema tipo di provvedimento di conferma della pianta organica (docx21.16 KB)

Allegato 4 - Schema tipo di comunicato per la pubblicazione sul Bollettino ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna (docx16.98 KB)

Azioni sul documento

ultima modifica 2022-09-09T10:48:36+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?