Assistenza in strutture residenziali

La rete delle strutture residenziali socio-sanitarie ha l’obiettivo di  consentire alle persone che non possono essere assistite in casa (per le difficoltà della famiglia o per l’elevato livello assistenziale di cui hanno bisogno) di continuare a vivere il più possibile come fossero a casa loro. Accolgono persone anziane, persone disabili, persone in condizioni di particolare disagio dovuto a tossicodipendenza o a malattie che possono essere invalidanti (come l’Aids),  persone con disagio psichico.
L’assistenza è basata sull’integrazione dei servizi sanitari con i servizi sociali e sulla valorizzazione di tutte le competenze e le risorse  presenti nel territorio: le singole persone, le famiglie, i gruppi e le associazioni del volontariato.
Nelle strutture residenziali sono garantiti, oltre all’assistenza sanitaria e alla riabilitazione, i servizi per la cura della persona (per esempio, gli aiuti per l’igiene personale, per il movimento, per l’alimentazione) e la vita di relazione.
La rete di strutture residenziali comprende:

Azioni sul documento
Pubblicato il 14/09/2010 — ultima modifica 18/12/2014

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali