Seguici su

Accordo tra le parti sociali artigiane per il contrasto e il contenimento del virus COVID-19 nei luoghi di lavoro artigiani

Nel contesto di una esperienza  consolidata di collaborazione e per accompagnare la riapertura delle attività produttive, la Regione Emilia-Romagna ha definito un accordo con lOrganismo Paritetico Regionale dell’Artigianato dell’Emilia-Romagna (OPRA Emilia-Romagna) e l’Ente Bilaterale dell’Emilia-Romagna (EBER) finalizzato al contrasto e al contenimento della diffusione del virus covid-19 nelle piccole e piccolissime imprese.
Tale accordo è stato predisposto in applicazione del Protocollo condiviso di regolamentazione firmato a livello nazionale da associazioni datoriali e sindacali il 14 marzo 2020 e integrato il 24 aprile 2020.
Assume una particolare rilevanza nelle imprese artigiane in cui gli imprenditori e i lavoratori si trovano a dover condividere in egual misura l’eventuale rischio di contagio perchè, qui più che altrove, le indicazioni operative hanno lo scopo di salvaguardare non solo la salute, ma anche la sopravvivenza delle imprese stesse, nonchè per l’elevato numero di aziende artigiane aderenti al sistema della bilateralità presenti sul territorio. Interessa, infatti, circa 25.000 imprese e oltre 100.000 lavoratori, consentendo orientamenti omogenei a livello regionale, in coerenza con i protocolli e la normativa nazionale.

Ulteriori risultati della collaborazione sono: una lista per il controllo delle misure di sicurezza adottate a uso delle aziende e dei Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST) e un Protocollo di sicurezza per parrucchieri ed estetisti contenente indicazioni operative per la salvaguardia della salute di operatori e utenti.

Testo dell'accordo (pdf, 132.56 KB)

Check list (pdf, 64.93 KB)

Misure per il contrasto e il contenimento della SARS-COV-2. Indicazioni per i settori dell'acconciatura e dell'estetica. (pdf, 227.43 KB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?