Seguici su

Richiesta di autorizzazione a effettuare i tamponi molecolari da parte dei laboratori

Secondo la Determinazione n. 19468 del 5 novembre 2020, i laboratori che intendono effettuare i test molecolari per la diagnosi di infezione da SARS-COV-2 devono richiedere l’autorizzazione a essere inseriti nella relativa rete regionale alla Direzione Generale Cura della Persona, salute e welfare, inviando all’indirizzo di posta certificata (PEC) dgsan@postacert.regione.emilia-romagna.it

Laboratorio di Igiene e Sanità Pubblica - Dipartimento di Medicina e Chirurgia - Università di Parma: paola.affanni@unipr.it; mariaeugenia.colucci@unipr.it

Laboratorio di Microbiologia e Virologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena: pecorari.monica@aou.mo.it

Centro Riferimento Regionale Emergenze Microbiologiche -CREEM- UO Microbiologia Policlinico di S. Orsola: mariacarla.re@unibo.it; giada.rossini@unibo.it

Laboratorio Unico del Centro Servizi Ausl della Romagna U.O. Microbiologia: vittorio.sambri@auslromagna.it; giorgio.dirani@auslromagna.it

  • attestazione di avvenuto collaudo da parte di Lepida scpa del collegamento con l’infrastruttura regionale  per mettere a disposizione del SSR, e quindi della rete SOLE/FSE, gli esiti di tutti i test eseguiti (per eseguire il collaudo inviare una mail a assistenza.test@lepida.it; per informazioni e assistenza inviare una mail a assistenza.centriprivati@lepida.it)
  • copia del documento di identità

I laboratori autorizzati possono effettuare anche test rapidi antigenici, a condizione che:

  • utilizzino test conformi alla legislazione europea e nazionale 
  • trasmettano preventivamente a dgsan@postacert.regione.emilia-romagna.it, l’attestazione di avvenuto collaudo da parte di Lepida scpa del collegamento con l’infrastruttura regionale per mettere a disposizione del SSR, e quindi della rete SOLE/FSE, gli esiti di tutti i test eseguiti.

Le strutture che non sono in grado di inviare il collaudo dell’avvenuto collegamento secondo le specifiche indicate nella determinazione 19468/2020 possono chiedere l'autorizzazione all'accesso diretto tramite portale SOLE inviando una mail ad assistenza.tecnica@lepida.it e trasmettendo l’attestazione di Lepida di avvenuto accesso.

I laboratori privati già autorizzati all’esecuzione dei test sierologici possono utilizzare test sierologici diversi e ulteriori rispetto a quelli per i quali hanno già ottenuto l’autorizzazione, a condizione che siano stati convalidati dal Gruppo tecnico regionale.

Le strutture sanitarie già autorizzate possono effettuare il prelievo per l’esecuzione del tampone nasofaringeo, avvalendosi per la diagnosi molecolare di uno dei laboratori della Rete regionale o nazionale se non posseggono specifica autorizzazione.

Con l’obiettivo di ridurre il rischio di infezione al personale sanitario o ad altri pazienti, è consentito il prelievo per l’esecuzione del tampone naso-faringeo utilizzando laboratori mobili o drive-in clinics, consistenti in strutture per il prelievo di campioni attraverso il finestrino aperto dell’automobile.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/11/06 16:04:00 GMT+1 ultima modifica 2020-11-25T18:08:16+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?