Sicurezza delle cure


La sicurezza è una componente fondamentale dell’assistenza sanitaria e rappresenta un elemento imprescindibile per l’erogazione di prestazioni di elevata qualità.
La Regione Emilia-Romagna è da anni impegnata a promuovere la sicurezza nelle strutture sanitarie e a prevenire, evitare o mitigare i potenziali esiti indesiderati e danni che sono sempre possibili nei processi assistenziali.

Le attività che si svolgono a livello regionale e nelle Aziende sanitarie prevedono analisi, valutazione e prevenzione dei rischi, applicazione e monitoraggio di buone pratiche per la sicurezza, gestione di eventi avversi e azioni di sostegno e riparazione per eventuali eventi negativi che si dovessero verificare.

 

Le attività regionali

Il sistema di sicurezza nelle strutture sanitarie dell'Emilia-Romagna

Rischio infettivo

Sicurezza del percorso nascita

Sicurezza della terapia farmacologica

Sale operatorie sicure (SOS.net)

 

Raccomandazioni e buone pratiche per la sicurezza delle cure

Le raccomandazioni regionali

Le buone pratiche regionali per la sicurezza delle cure

 

Approfondimenti

Sicurezza delle cure: raccomandazioni del Ministero della Salute 

Agenas: Osservatorio buone pratiche

Prevenzione delle cadute del paziente in ospedale

 

In evidenza

La campagna informativa Sicurinsieme

Prima giornata regionale sulle buone pratiche per la sicurezza delle cure (Bologna, 13 giugno 2016)

 

Archivio storico della documentazione regionale

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/03/2018 — ultima modifica 24/09/2018

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali