Seguici su

La prevenzione delle aggressioni agli operatori sanitari in Emilia-Romagna

Corso di formazione accreditato ECM, 7-28 febbraio e 12 marzo 2024
  • Quando 07/02/2024
  • Dove Bologna, Aula Magna Regione Emilia-Romagna, Viale Aldo Moro 30
  • Partecipanti Professionisti sanitari che, a vario titolo, hanno competenze in materia di prevenzione delle aggressioni e che lavorano per la tutela dei colleghi
  • Aggiungi l'evento al calendario iCal

Aumentano le aggressioni al personale sanitarioPer questo, all’interno delle azioni del Piano Regionale della Prevenzione 2021-2025, la Regione organizza il corso di formazione “La prevenzione delle aggressioni agli operatori sanitari in Emilia-Romagna", che si terrà il 7-28 febbraio e 12 marzo 2024 a Bologna nell’Aula Magna di viale Aldo Moro 30.

Le aggressioni da parte degli utenti che accedono ai servizi sanitari rappresentano un fattore di rischio per il personale delle Aziende sanitarie. Il fenomeno viene monitorato da tempo sia analizzando gli infortuni sul lavoro, che vengono estratti dal Sistema informativo regionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro (SIRP ER) e dall’Osservatorio regionale di monitoraggio degli infortuni e delle malattie professionali correlate al lavoro (www.oreil.it), sia attraverso il sistema delle segnalazioni effettuate dai singoli operatori sanitari oggetto di aggressione.  

Questi i numeri: 606 aggressioni fisiche agli operatori sanitari delle Ausl e degli ospedali del Sistema sanitario regionale segnalate nel 2022 contro le 308 del 2021, e 1.321 aggressioni verbali segnalate nel 2022 contro le 989 del 2021. Le aree più interessate dal problema rimangono l’area psichiatrica-dipendenze e il pronto soccorso. A parlare sono i dati del quinto report regionale sulle Fonti informative per la sicurezza delle cure redatto dal Centro per la gestione del rischio sanitario della Regione Emilia-Romagna. 

Sono stati 139 invece gli infortuni sul lavoro relativi a episodi di violenza/aggressione nel comparto sanità, di cui 49 nelle Aziende sanitarie pubbliche regionali (dati OReIL/Inail 2021). Numeri in aumento rispetto all’anno precedente, ma in diminuzione rispetto al periodo pre-pandemico. 

Nel 2020 la Regione ha trasmesso alle Aziende sanitarie le “Linee di indirizzo per la prevenzione degli atti di violenza a danno degli operatori dei servizi sanitari e socio-sanitari”, chiedendo di attivare gli interventi e le misure di ivi previsti. 

Con questa iniziativa di formazione, che coinvolge tutti i professionisti sanitari che, a vario titolo, hanno competenze in materia e che lavorano per la tutela dei colleghi, la Regione Emilia-Romagna si adopera per un miglioramento della prevenzione del fenomeno, proponendo strumenti condivisi per la valutazione del rischio, modelli formativi innovativi e forme di collaborazione. In occasione del corso verranno presentati i nuovi dati.  

Il programma delle tre giornate (pdf429.12 KB)

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-02-02T13:31:39+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?