Seguici su

Tutte le notizie

5,3 milioni di grazie dai nostri ospedali

L'Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena desidera ringraziare pubblicamente tutti coloro che in due mesi hanno donato 5,3 milioni di euro, tra contanti, beni e attrezzature, agli ospedali cittadini . Si è trattato di uno sforzo comune, che ha unito privati cittadini, associazioni, imprese in una gara per sostenere il nostro sistema sanitario che in questo momento è in prima linea nella battaglia contro il COVID-19. Circa2,8 milioni di euro sono donazioni in denaro ,oltre 500 mila euro sono donazioni in natura (non solo mascherine, gel igienizzante e presidi, ma anche pizze, gelati, focacce, uova e colombe pasquali),quasi 2 milioni sono attrezzature mediche.
08/06/2020 — (Fonte: Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena)

La pandemia vista con gli occhi di una giovane fisiatra dell'Istituto di Montecatone: «Metamorfosi indispensabile per proteggere i nostri pazienti»

Se fai il fisiatra, Covid19 non è proprio il tuo pane quotidiano. Ciò nonostante, essendo tu un medico, hai precisa consapevolezza della materia, dei pericoli connessi, della profilassi, sai insomma gestire l’imponderabile con cognizione di causa e tenuta psicologica rispetto a chi, il camice, non lo ha mai indossato.
08/06/2020 — (Fonte: Istituto di Montecatone)

Azienda USL di Ferrara: sospensione del servizio di prenotazione presso i CUP aziendali

Secondo le indicazioni regionali le Aziende Sanitarie potenziano i canali di prenotazione telefonica e la disponibilità dell’offerta da mettere online (CUPWEB-FSE), sospendendo l’accesso diretto. Dal 8 di giugno 2020 viene sospeso il servizio di prenotazione delle prestazioni di specialistica ambulatoriale presso gli sportelli CUP dell’Azienda USL di Ferrara
05/06/2020 — (Fonte: Azienda USL di Ferrara)

Screening sierologici, la Regione accelera

In Emilia-Romagna i test si faranno anche a taxisti, autisti di auto con conducente e operatori del trasporto pubblico ferroviario e su gomma, sacerdoti, donatori di sangue, farmacisti convenzionati e operatori delle associazioni nel sistema delle ambulanze
29/05/2020

Procreazione Medicalmente Assistita (PMA): da maggio riprese le attività del centro

Il Centro, situato all'Ospedale del Delta di Lagosanto, pur osservando il periodo di chiusura dell’attività nella fase 1 dell’emergenza Covid-19, ha proseguito, senza mai interromperli, tutti i cicli di preservazione della fertilità femminile e maschile, e già da questo mese ha ripreso integralmente la propria attività
27/05/2020 — (Fonte: Azienda USL di Ferrara)

Stop OMS all'idrossiclorochina per il trattamento del Covid19: la posizione IRST

A fronte della posizione espressa dall’Organismo Mondiale della Sanità che intende bloccare precauzionalmente l’utilizzo dell’idrossiclorochina per il trattamento delle infezioni da Coronavirus e all’articolo recentemente pubblicato sulla rivista The Lancet portato a supporto di tale indicazione, l’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (IRST) IRCCS – promotore dello studio totalmente no-profit né sponsorizzato “PROTECT” per l’utilizzo a scopo profilattico di questo farmaco – nella persona del Prof. Giovanni Martinelli (Direttore Scientifico) e della Dr.ssa Oriana Nanni (Direttore Unità di biostatistica e sperimentazioni cliniche) intende precisare quanto segue.
27/05/2020

Alleanza tra ENGIE Italia e gli Ospedali della Provincia di Modena

L'Ospedale Civile di Baggiovara dell'Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena e gli Ospedali di Carpi e di Mirandola dell'Azienda USL sono tra le strutture sanitarie a cui ENGIE Italia ha offerto energia e servizi tecnici per aiutare la Sanità pubblica impegnata nell'emergenza COVID19. In totale, sono 95 strutture sanitarie interessate, presenti sull'intero territorio nazionale da Nord a Sud, isole comprese.
26/05/2020 — (Fonte: Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena)

Coagulazione e Coronavirus: due nuove sperimentazioni in Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena

L’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena in prima linea nella sperimentazione di nuovi approcci terapeutici per affrontare il COVID19. Nei giorni scorsi, l’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha dato parere positivo all’attivazionedi due protocolli di ricerca che riguardano i farmaci che intervengono sul rischio di trombosi : quello sull’usodell’Eparina e degli steroidi coordinato dal prof.Massimo Girardis direttore dell’Anestesia e Rianimazione 1 del Policlinico e quellosull’Enoxaparina, coordinato dott. Marco Marietta, Responsabile della Struttura Semplice di Malattie della Coagulazione, attiva all’interno della Struttura Complessa di Ematologia del Policlinico, diretta dal prof. Mario Luppi.
26/05/2020 — (Fonte: Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena)

Azioni sul documento

pubblicato il 2010/05/26 15:28:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-31T14:51:07+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?